Carta Expansa, la carta bancomat di Banca Carim!

Carta Expansa da Banca Carim è una carta bancomat e pagobancomat.

Banca Carim è una banca leader nel Nord Est dell’Italia. La sua operatività è iniziata nel 1840 con l’istituzione della Cassa di Risparmio di Rimini. Dal 2002, questo istituto di credito diventa operativa con il nome di Banca Carim ed opera in sei regioni Italiane: Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Umbria e Lazio, con la dislocazione di diverse filiali.

Tra i numerosi prodotti finanziari e creditizi offerti dall’ istituto rivolti ad una clientela retail e piccole imprese vogliamo analizzare in particolare la Carta Expansa.

La Carta Expansa è una carta Bancomat e Pagobancomat utilizzabile in Italia e all’estero, riservata a tutta la clientela titolare di un rapporto in una qualsiasi filiale della Cassa di Risparmio di Rimini (Banca Carim).

La carta, abilitata ai circuiti Bancomat, Pago bancomat, Cirrus e Maestro, offre infatti un’ampia gamma di operatività, diventando uno strumento di prelevamento e di pagamento molto utile per chi viaggi spesso anche all’estero.

Tra le principali operazioni effettuabili con la carta Expansa, ricordiamo la possibilità di prelevare denaro contante da sportelli automatici abilitati, sia in Italia che all’estero. Nel nostro Paese saranno prive di commissioni le transazioni di prelevamento di denaro da tutti gli sportelli automatici appartenenti alle filiali della Banca Carim. Le altre transazioni di prelevamento saranno invece tariffate come da fogli informativi vigenti.

Oltre alle transazioni di prelevamento, negli soli sportelli automatici di Banca Carim sarà anche possibile compiere operazioni informative, richiedendo liste movimenti o situazioni contabili sui propri rapporti.

Sul fronte dei pagamenti, grazie all’abilitazione con il circuito Maestro la carta Expansa è utilizzabile per poter effettuare degli acquisti negli esercizi commerciali convenzionati, entro i limiti stabiliti dal contratto di utilizzo del prodotto.

Momentaneamente in molti Paesi esteri questa carta ha subito un blocco da parte della banca stessa per ragioni di sicurezza.

In molti Paesi si è verificato un aumento delle frodi nei confronti della clientela, in quanto questi Paesi non utilizzano la carta nei pagamenti attraverso il chip, di cui la carta stessa è dotata, rendendola anti frode. Il blocco nei Paesi il cui elenco è consultabile presso il sito di Banca Carim, è relativo quindi solo all’utilizzo della carta nei pagamenti con la banda magnetica, mentre sono liberi i pagamenti con l’utilizzo della carta tramite chip.

Il suo funzionamento è garantito invece in Italia, in tutti i Paesi Europei e in generale in tutti i Paesi non presenti nella lista fornita dalla stessa banca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi