Fiat, pronte le nuove mosse per scalare Chrysler

I piani per predeterminare le mosse che porteranno Fiat ad acquisire una partecipazione di controllo maggioritario assoluto in Chrysler sono oramai pronti. Quello che si prospetta per la casa torinese è un passo estremamente importante e delicato perchè potrebbe segnare la svolta per un possibile ritorno sul mercato degli states, ossia uno dei più grandi e ricchi del mondo, utilizzando proprio la rete vendita della casa automobilistica di Detroit. Ovviamente, ancora, ci sono numerosi nodi da sciogliere ma quello che appare certo è che la partita si fa davvero molto interessante per il futuro del marchio italiano.

Il gruppo si appresta infatti a predisporre un veicolo di piccole dimensioni che rispetti i requisiti posti a suo tempo dal governo, licenziando di fatto la possibilità di poter metter mano su un’altra fetta della torta americana.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi