Conto per i giovani under 18 dalla Bcc d’Alba

Se stai cercando un conto corrente giovani sono tante le opportunità proposte dal panorama bancario italiano.

La Banca di Credito Cooperativo d’Alba, ad esempio, all’interno della propria gamma di conti correnti bancari, ha predisposto anche un rapporto dedicato alla giovane clientela di età compresa tra i 14 e i 17 anni.

Questo conto, denominato Alba Giovani, è completamente gratuito: l’istituto di credito non percepisce infatti alcuna spesa di tenuta conto trimestrale, né per singola operazione, né per estinzione del conto, distribuendo al cliente anche una carta bancomat grazie il titolare del rapporto potrà compiere operazioni di prelevamento presso gli sportelli automatici.

Conto Stile Frizzante per i giovani di Banca Carige!

Il conto giovani Stile Frizzante è un prodotto di risparmio e di deposito che la Banca Carige riserva a tutti i ragazzi che abbiano un’età anagrafica compresa tra i 14 e i 17 anni. In questa fascia di età, le condizioni sono ovviamente particolarmente convenienti rispetto allo standard, sulla linea di quanto offerto dai principali concorrenti nazionali e internazionali.

Tra le principali condizioni economiche che regolano il conto giovani di Carige, ricordiamo l’assoluta gratuità del rapporto: non sono pertanto previste spese di conto (e, di conseguenza, sono effettuabili operazioni gratuite illimitate), spese per la produzione e l’invio dell’estratto conto, di liquidazione, di estinzione, di spedizione delle comunicazioni.

Come funziona il Conto Vyp per i giovani clienti di Cariparma!

Il Conto Vyp (Very Young Person) è un rapporto bancario disponibile in tutte le filiali di Cariparma, per soddisfare le esigenze finanziarie e bancarie dei giovani di età anagrafica compresa tra un minimo di 18 anni e un massimo di 28 anni, che desiderino disporre dei principali servizi a un costo molto contenuto e competitivo.

Ecco tutti i dettagli del conto corrente giovani di Cariparma di cui abbiamo analizzato costi e servizi.

Conto under 30 da BP Lodi

Il conto Let’s Bank è un conto corrente per i giovani lavoratori di età compresa tra i 18 e i 29 anni disponibile in tutte le filiali della Banca Popolare di Lodi . Vediamo nel dettaglio quali sono le principali caratteristiche di questo rapporto bancario, ed esprimiamo un personalissimo giudizio su questo conto.

Scorrendo i fogli informativi di trasparenza sul singolo servizio, ci accorgiamo che il conto prevede un canone annuo pari a 36 euro (ovvero, 3 euro al mese). A queste vanno ovviamente aggiunte le imposte di bollo, nella misura vigente pari a 8,55 euro trimestrali. Il costo complessivo della tenuta di questo rapporto sale così a 70,2 euro per un anno.

Il conto corrente per under 28 di Banca Etruria!

Il conto corrente Sprintoso è un rapporto bancario disponibile in ogni filiale di Banca Etruria, che l’istituto di credito rivolge alla sola clientela giovane, di età compresa tra un minimo di 18 anni e un massimo di 28 anni, che vogliano gestire i propri risparmi in maniera completa e autonoma, sfruttando la presenza di servizi e vantaggi di natura bancaria ed extrabancaria.

Il conto corrente, con condizione vantaggiose per la clientela più giovane dell’istituto di credito, prevede operazioni gratuite illimitate allo sportello e tramite internet banking, una carta di credito ricaricabile E-Money da utilizzare in Italia, all’estero e sulla rete, una carta di credito con canone azzerato per il primo anno, e il servizio di internet banking gratuito.

Cariparma e il conto corrente Vyp per gli under 18!

Si chiama Conto Vyp (Very Young Person) Teen, ed è un rapporto bancario che Cariparma – istituto di credito facente parte del gruppo Credit Agricole – mette a disposizione per la propria clientela più giovane, di età anagrafica compresa tra un minimo di 13 anni e un massimo di 17 anni, che desideri entrare in possesso di un conto corrente bancario senza costi e con un ricco bagaglio di servizi e di vantaggi.

Il conto corrente Vyp Teen, infatti, non prevede alcun canone di conto corrente periodico, ritenendo indenne da alcun onere il titolare del rapporto anche per ciò che concerne le imposte di bollo, che risultano essere a carico della Banca.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi