Perchè la benzina continua ad aumentare?

Il costo della benzina continua ad aumentare senza sosta nonostante spesso ci siano le condizioni per un ribasso che regolarmente non avviene. Insomma in qualsiasi situazione fare il pieno alla nostra auto, alla nostra moto o al nostro furgone è sempre più caro sia che il costo del petrolio aumenti sia che questo diminuisca. Un misterosu cui sempre più italiani continuano a interrogarsi.

L’impressione di molti automobilisti, infatti, è che quando ci sono tensioni internazionali (come nel caso della crisi libica di questi giorni) che portano ad un rialzo del prezzo del greggio le compagnie aumentino tempestivamente il prezzo alla pompa, cosa che non avviene quando si dovrebbe far scendere il prezzo.

Ecco da cosa è determinato il prezzo del carburante.

Stando a quanto pubblicato su Ilsole24ore.it il costo internazionale del carburante (il Platts), cioè quello determinato dal costo della materia prima, rappresenta solo il 35% del prezzo che noi paghiamo all pompa di benzina.

Del restante 65% ben il 55% è determinato dalla tassazione che porta il valore della benzina, tra tasse e iva, sui livelli inaccettabili di questi giorni, ossia a quota 1,50-1,60 euro al litro.

Come abbiamo detto più volte il costo della benzina su questi livelli, fino a quando la nostra economia si reggerà su questa fonte d’energia, porta gravi danni alla crescita pesando negativamente sul bilancio delle imprese e delle famiglie.

A questo punto viene da domandarsi: a quando una politica economica che si basi su fonti rinnavibili e molto meno costose nel medio – lungo periodo?

Ovviamente ci vuole la volontà di tutti, governo, istituzioni, famiglie e imprese ma oggi abbiamo la tecnologia per sfruttare fonti diverse dal petrolio che oltre che inquinare meno permettono di spendere molti meno soldi.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi