La Grecia uscirà dall’euro?

A quanto pare la situazione della Grecia si aggrava tanto che ormai gli analisti di Deutsche Bank ritengono che il paese non possa far altro che tornare ad avere una propria moneta nazionale. L’ipotesi di far uscire il paese da cui è partito il vero e proprio contagio ai “paesi che contano della zona euro”, ossia Spagna, Italia e francia, era già stata posta al vaglio dei vertici dell’UE che, fino ad oggi, hanno sempre dichiarato che ciò non sarebbe avvenuto. Tuttavia, ad oggi, sono in molti a pensare che si tratterebbe della soluzione migliore per l’Europa, se non per la Grecia stessa.

Secondo Deutsche bank l’uscita della Grecia dall’Euro sarebbe oggi più vicina in quanto i titoli di stato regolati dal diritto britannico (ossia quelli che godrebbero di maggiori garanzie qualora la Grecia tornasse ad avere una propria moneta nazionale) sono quotati molto di più di quanto non lo siano i titoli di Stato regolati dalla legislazione greca.


Ma cosa succederebbe al paese nel caso ciò avvenga?

E inevitabile che ci sia una svalutazione molto forte della propria moneta unica, che gli analisti hanno individuato essere nell’ordine del 60% circa con una valutazione che potrebbe aggirarsi intorno ai 55-60 centesimi di dollaro. Le ripercussioni sull’economia sarebbero, inizialmente, molto pesanti ma in un secondo tempo il paese potrebbe riprendersi sostenuto da una probabile crescita del mercato turistico (ovviamente avere una moneta debole rende più economico per i viaggiatori sostenere le spese relative a hotel, ristoranti e servizi) e, in parte, anche delle esportazioni.

Ovviamente si parla sempre di ipotesi ampiamente improbabili in quanto è interesse dei vertici UE tenere l’Europa quanto più unita possibile anche per dare un forte segnale ai mercati. Tuttavia potrebbero essere proprio i mercati a spingere la Grecia fuori dall’Euro qualora la situazione interna dovesse peggiorare. Secondo alcuni studi, infatti, un’eurozona libera dalla “zavorra Grecia” potrebbe ricominciare a crescere più rapidamente.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi