Italiani sempre più poveri, lo stipendio non basta più

La crisi sta mettendo a durissima prova gli italiani. Questo è quanto emerge dal Rapporto Italia 2013 dell’Eurispes che ha messo in evidenza il momento di fortissimo disagio che le famiglie italiane stanno attraversando. Oltre il 60% di queste non riesce più a far fronte alle spese solo con il proprio stipendio e si vede costretta ad intaccare i propri risparmi. Circa il 70% degli italiani vivono in disagio economico e per l’80% della popolazione la situazione è peggiorata nell’arco degli ultimi 12 mesi. Insomma quello che emerge è un quadro economico e sociale devastante di un paese che sembra aver smarrito la via. Un paese dove oltre il 30% della popolazione si è indebitata, dove cresce vertiginosamente il rischio usura e dove crescono a dismisura i compro oro.

italiani-poveri

Quello che è più triste è che gli italiani sembrano essere totalmente indifesi di fronte alla crisi economica che continua imperterrita ad erodere i risparmi e a impoverire sempre di più le famiglie.

Estrapolando ulteriori dati dal rapporto dell’Eurispes si evince che la tendenza non sembra voler rallentare. Oltre il 30% degli italiani è consapevole che non riuscirà a risparmiare nulla nel corso del 2013 mentre solo il 5,7% si dice sicuro di riuscire ad incrementare i propri risparmi.

Da segnalare anche la forte tendenza che sta spingendo le famiglie verso tutto quello che si può definire low cost: dai saldi di ogni tipologia alle vendite online a qualsiasi altra soluzione che permetta di acquistare beni e servizi a prezzi scontati. Basti pensare che circa il 90% ha ridotto i regali e ben l’86,7% ha tagliato le spese che dedicava al ristorante.

Non a caso noi ne avevamo già parlato diverso tempo fa indicando in più di un articolo soluzioni per poter risparmiare sugli acquisti di ogni genere. A questo proposito risegnaliamo l’articolo relativo ai consigli per acquistare e risparmiare sul web, e quello relativo ai migliori outlet dove comprare capi di abbigliamento delle passate collezioni a prezzi scontati.

Tornando al rapporto Eurispes da segnalare i dati relativi alle tasse. Quasi il 70% degli italiani sostiene di aver pagato più tasse rispetto agli anni precedenti e l’80% degli intervistati chiede interventi per alleggerire la pressione fiscale.

Infine vorrei spendere 2 parole sul fenomeno dei Compro oro. Negli ultimi anni il numero di questi centri specializzati nell’acquisto di oro e monili da privati sono letteralmente esplosi e testimoniano, ancora una volta, quanto sia difficile questa crisi. Molte famiglie, infatti, pur di riuscire ad avere liquidità per far fronte alle spese sono disposte a sbarazzarsi di fedi e gioielli di famiglia. Questi centri, spesso, pagano a basso prezzo rispetto ai valori ufficiali approfittandosi del momento di difficoltà delle famiglie.

Si tratta di un fenomeno, a mio personalissimo avviso, indegno per un paese civile quale ci vorremmo arrogare il diritto di essere. Come indegni sono questi dati che emergono dal report diffuso dall’Eurispes. Per questo sarebbe davvero molto utile e interessante per tutti noi sentire i nostri cari politici cosa hanno da dire sull’argomento e, sopratutto, come intendono farci uscire da questo marasma in cui loro stessi ci hanno cacciato. Ma credo che tutti noi già conosciamo la risposta… e ancora una volta non sarebbe quella giusta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *