Trading di azioni vs Forex trading

trading

La negoziazione di azioni e la negoziazione in valuta estera, o “forex”, sono simili in quanto dipendono dallo sfruttamento in continua evoluzione dei prezzi, ma è qui che finiscono le somiglianze.

Il trading azionario comporta l’acquisto e la vendita di azioni di singole società, mentre il trading forex implica lo scambio (acquisto e vendita simultaneamente) di denaro contante coniato da due Paesi diversi.

La negoziazione di azioni è la migliore quando i mercati sono in aumento, poiché la bassa liquidità rende difficile vendere allo scoperto nei mercati in calo. Il trading sul Forex, d’altra parte, può essere redditizio in qualsiasi scenario poiché ogni operazione comporta sia l’acquisto che la vendita e la liquidità è elevata.

Differenze tra Forex e azioni

Leva. La quantità di leva disponibile nel forex trading è schiacciante rispetto a quella nel trading azionario, il che può rendere il forex trading incredibilmente redditizio e anche incredibilmente rischioso. Negli Stati Uniti, il forex trading opera tipicamente con una leva di 50: 1, il che significa che i trader devono avere solo il 2% del valore della valuta estera che stanno negoziando disponibile nel loro conto di intermediazione. Questo è in contrasto con la leva 2: 1 comune tra i broker di borsa, dove i trader devono avere il 50% del valore delle azioni che stanno negoziando disponibile come contanti nel proprio conto.

Orari di trading. Il trading sul Forex viene condotto 24 ore al giorno, a differenza del trading di azioni che opera in un arco di tempo molto più limitato e solo durante i giorni feriali. Parte della ragione di ciò è che il commercio di forex non si basa su uno scambio centrale con una posizione fisica, ma piuttosto avviene globalmente su reti di comunicazione elettronica.

È anche fondamentale per il commercio globale che il trading sul forex avvenga 24 ore al giorno poiché le valute estere sono in costante domanda in tutto il mondo. Le azioni e gli altri titoli in genere non sono sufficientemente richiesti dopo l’orario lavorativo nel Paese in cui risiedono le società, il che rende difficile giustificare il mantenimento del mercato aperto oltre l’orario lavorativo.

Volatilità. In generale, il mercato azionario tende ad essere più volatile del mercato forex poiché le valute tendono ad essere relativamente stabili nel prezzo l’una rispetto all’altra quando le condizioni economiche sono stabili. Tuttavia, questo non accade sempre e il forex trading ha una reputazione per periodi di estrema volatilità, che possono o meno coincidere con periodi di estrema volatilità nei mercati azionari nazionali.

Dimensioni del mercato. Sebbene le azioni possano essere negoziate a livello globale, il loro mercato è in gran parte nazionale piuttosto che internazionale. Il Forex, invece, opera su un mercato globale.

Liquidità. Rispetto alle azioni, il forex è altamente e costantemente liquido. La ragione di ciò è che le azioni sono limitate nella fornitura in misura maggiore o minore poiché rappresentano azioni di una società. Le azioni blue chip in genere hanno molte azioni disponibili e quindi hanno un’elevata liquidità, mentre le azioni penny hanno in genere un basso numero di azioni disponibili e quindi hanno una bassa liquidità. D’altra parte, mentre le valute sono limitate nell’offerta, sono essenzialmente infinite ai fini del trading in condizioni economiche normali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi