Messina: prestiti ai giovani figli di emigrati

A Messina è stata presentata un’interessante iniziativa volta a favorire l’integrazione nella società dei figli degli immigrati nel nostro paese. Grazie a questo progetto saranno concessi prestiti (fino ad un massimo di 50 mila euro complessivi) ai figli di migranti per finanziare gli studi o per avviare una piccola attività. Il progetto, presentato da Dario Caroniti (assessore alle politiche per l’integrazione multietnica), è rivolto a tutti i figli degli immigrati presenti nel territorio di Messina e si pone l’obiettivo di favorire l’integrazione nel nostro paese dei giovani stranieri.

Si tratta, quindi, di piccoli finanziamenti erogati con la collaborazione della Banca di credito Cooperativo che andrà ad interessare un capitale massimo complessivo di 50 mila euro.

Ogni giovane figlio di migrante potrà richiedere un massimo di 3000 euro da rimborsare in 36 rate mensili. La finalità del finanziamento è legata alla formazione e all’integrazione nel contesto sociale del nostro paese. Di fatto si potranno utilizzare per gli studi e per la formazione o per avviare una piccola attività.

Molto spesso ci si dimentica che i giovani stranieri rappresentano una grandissima opportunità per la crescita della nostra economia. Basti pensare che, attualmente, sono tantissime le piccole aziende gestite da cittadini non italiani il cui impatto sulla nostra economia è di estrema importanza.

L’iniziativa, lodevole, presentata a Messina potrebbe essere ripresa anche in altri comuni italiani così da favorire la formazione professionale dei giovani stranieri in particolare in quei settori dove c’è carenza di manodepera specializzata.

Per maggiori informazioni e per conoscere le modalità per richiedere i prestiti agevolati per giovani figli di migranti è possibile consulatare il sito del comune di Messina: comune.messina.it .

Puoi leggere anche:

  • prestiti per studenti: tutti gli istituti di credito che erogano finanziamenti agevolati agli studenti per la formazione professionale;
  • prestiti per casalinghe: qualche suggerimento per accedere ai finanziamenti dedicati alle casalinghe;
  • prestiti per pensionati: crescono le richieste di finanziamenti per le persone che godono di pensione;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi