Box auto: un investimento sempre valido

Mutuionline.it propone un interessante studio sui box auto che, a nostro avviso, si confermano un ottimo investimento per chi punta sul medio-lungo periodo, con in più il vantaggio di necessitare di un capitale iniziale molto ridotto rispetto a quello di una casa. Secondo il report di mutuionline, infatti, i prezzi dei box auto nei centri urbani delle principali città italiane variano dai 70 mila euro circa di Roma Trastevere ai 25 mila di Napoli Arenaccia. Si tratta di cifre molto interessanti che possono dar vita ad un ritorno economico piuttosto considerevole se consideriamo sia il reddito da affitto che la rivalutazione dell’immobile.

Lo studio del noto portale online di comparazione mutui prende in considerazione il costo di un box di 12 metri quatri (il classico box per un’auto) analizzando i prezzi di Milano, Roma, Napoli e Torino e ipotizzando di finanziare l’acquisto con un mutuo o con un prestito.

Per quanto riguarda i prezzi di Milano è stato rilevato un prezzo di 46 mila e 800 euro per un box a Milano Porta Romana e di 40 mila e 800 euro a Milano Magenta. Stessa cifra che occorre per acquistare un garage a Torino Parco del Valentino mentre in zona Galileo Ferraris bastano 36 mila euro circa.

Molto interessante analizzarne il costo in relazione all’acquisto con mutuo. Prendendo in esame un box del valore medio di 40 mila e 800 euro e di finanziarne l’80% del valore (ossia 32 mila e 640 euro) con un mutuo a tasso fisso della durata di 20 anni la rata sarebbe di circa 232 euro. Cifra di cui si potrebbe ampiamente rientrare affittando il box a valore di mercato.

Insomma il box auto si conferma un ottimo investimento specialmente nel medio lungo termine visto che le auto sono destinate ad aumentare nel corso dei prossimi 20 anni e il problema dei parcheggi sarà sempre maggiore. Proprio per questo è possibile ipotizzare un aumento dei prezzi costante e meno soggetto alle turbolenze del mercato immobiliare rispetto agli appartamenti o agli immobili a destinazione commerciale.

Inoltre c’è da sottolineare che il numero dei box auto, specialmente nelle zone centrali delle grandi città come Roma, Milano o Torino non potranno aumentare di numero in proporzione all’aumentare delle autovetture in circolazione, cosa che provocherà un inevitabile aumento delle richieste nel corso dei prossimi 10 anni.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi