Guida completa al Giubileo Straordinario 2015/2016

Martedì 8 Dicembre 2015 è la data scelta da Papa Francesco per l’avvio del Giubileo Straordinario 2015/2016 con contestuale apertura della Porta Santa di San Pietro. A questo evento di portata internazionale la città di Roma non si è preparata granché bene, tanto è vero che il caos legato allo scandalo Marino e allo scioglimento della giunta comunale ha ulteriormente rallentato il procedere dei lavori; tra l’altro non c’è solo la situazione cantieristica ad essere stata gestita con molta superficialità (a differenza di quanto è invece stato fatto da Milano con Expo) poichè stando ai recenti attentati di matrice islamica c’è anche un discorso sicurezza da affrontare col massimo della prudenza.

Ma per quanto riguarda il resto come si svolgerà questo giubileo della Misericordia? E più in particolare come funzioneranno gli orari, i prezzi, le prenotazioni, gli eventi e tutto quello che è sostanza stessa di questa incredibile cerimonia (che ricordiamo terminerà il 20 Novembre 2016)?

Giubileo della Misericordia: come prendere parte agli eventi?

Per partecipare agli eventi e varcare la Porta Santa aperta da Papa Francesco, è innanzitutto necessaria la prenotazione che può essere effettuata gratuitamente presso il sito web www.im.va. Più nello specifico gli eventi per i quali è necessaria la prenotazione sono i seguenti:

  • i cosiddetti “grandi eventi” che coincidono con il Giubileo degli operatori dei pellegrinaggi (programmati dal 19 al 21 Gennaio) e con il Giubileo dei ragazzi (previsto per il 23, 24 e 25 aprile 2016);
  • le cerimonie che prevedono la partecipazione diretta di Papa Francesco;
  • il passaggio dalla Porta Santa alla Basilica di San Pietro;
  • le udienze speciali di Papa Francesco che che dal 30 gennaio in poi si svolgeranno di mese in mese.

L’iscrizione a ciascuno di questi eventi è da ritenersi a titolo totalmente gratuito e in tutti i casi comporta l’accesso alla Porta Santa in concomitanza con il giorno dell’evento a cui si partecipa. Ci si può registrare a ciascuno di questi punti sia come singolo pellegrino sia come responsabile di un gruppo di pellegrinaggio, e al termine del processo di registrazione verrà rilasciato un tagliando da conservare il quale dovrà poi essere mostrato il giorno stesso dell’evento.

Chi non ha la possibilità o l’abilità di registrarsi agli eventi del Giubileo di Papa Francesco tramite Internet, può pur sempre prenotarsi di persona rivolgendosi al Centro dell’accoglienza pellegrini sito in via della Conciliazione 7, a Roma. Il centro di accoglienza pellegrini è un organismo inaugurato il 1 dicembre 2015 che rimarrà aperto per tutta la durata del Giubileo Straordinario dalle ore 7:30 alle 18:30. In questo Centro di accoglienza è possibile ricevere informazioni riguardanti il programma del Giubileo, registrarsi al percorso della Porta Santa, ritirare il ticket gratuito per le celebrazioni che lo richiedono, ritirare uno degli attestati di partecipazione all’evento che possono essere o quello pensato per i pellegrini che svolgono il cammino a piedi o quello per i pellegrini che necessitano solo di un ricordo dell’evento.

Le tappe più importanti del Giubileo Straordinario 2015/2016

L’evento più importante del Giubileo 2015/2016 è senza dubbio quello relativo all’apertura della Porta Santa a San Giovanni in Laterano (Roma) programmata per le ore 9:30 dell’8 Dicembre 2015. Dopodiché, domenica 13 Dicembre, ci sarà l’apertura delle Porte Sante sparse in tutte le cattedrali del mondo: si tratta di un evento incredibilmente importante poiché è la prima volta nella storia che accade una cosa di questo genere!

Venerdì 18 Dicembre sarà un’altra data di primo piano poiché quella in cui il Pontefice aprirà in via simbolica la Porta della misericordia dell’ostello “Don Luigi di Liegro” sito in via Marsala a Roma. E poi ci sarà la recitazione del Rosario sotto la statua di San Pietro, in Vaticano, prevista per tutta la durata del Giubileo!

Giubileo della Misericordia: prezzi degli itinerari

Gli itinerari sono stati predisposti e curati dall’Opera Romana pellegrinaggi che per l’occasione ha anche stilato l’Omnia Card, una carta progettata per garantire accessi riservati ai principali luoghi di culto di Roma. Con la Omnia Card alla mano è possibile avere accesso a un dato itinerario, godere di un tour della città di Roma mediante Open Bus e disporre di una guida cartacea con tanto di Travel Card annessa.

Il prezzo della Omnia Card varia a seconda che si scelga il taglio da 24 o da 72 ore: la Omnia Card da 24 ore dà diritto all’accesso dei Musei Vaticani e alla Cappella Sistina oltre a permettere la fruizione di una audioguida per la Basilica di San Pietro (prezzo fissato in 50€); la Omnia Card da 72 ore comprende invece l’accesso ai Musei Vaticani e alla Cappella Sistina, e prevede l’audioguida per le visite effettuate alla Basilica di San Pietro, alla Basilica di San Giovanni in Laterano e al Carcere Mamertino di San Pietro (il costo in questo caso è di 108€ ma viene ridotto a 75€ per i bimbi di età compresa tra i 6 e i 9 anni ed è totalmente gratuito per chi ha un’età uguale o inferiore ai 5 anni).

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi