Differenze tra economia e finanza

Mentre l’economia è una scienza sociale, che studia come le persone massimizzano i guadagni da risorse limitate e selezionano l’alternativa migliore con l’obiettivo di massimizzare i guadagni, la finanza è la spina dorsale del business, senza la quale è impossibile per le aziende sopravvivere e crescere nel lungo periodo. Molte persone non sono consapevoli del fatto che economia e finanza sono due soggetti diversi. Quindi, in questo articolo verranno affrontante le differenze.

Comparazione

Significato:

  • Finanza significa ottimizzazione dei fondi nel miglior modo possibile.
  • L’economia studia come i desideri illimitati delle persone vengono soddisfatti attraverso risorse limitate.

Che cos’è:

  • La finanza è un sottoinsieme.
  • L’economia è un super insieme.

Rami:

  • Finanza personale, finanza pubblica e finanza aziendale.
  • Microeconomia e macroeconomia.

Carriera:

  • Un master in finanza renderà una persona un ‘Analista finanziario’.
  • Un master in economia renderà una persona un ‘Economista’.

Scopo:

  • Massimizzazione della ricchezza nella finanza.
  • Ottimizzazione delle risorse scarse nell’economia.

Definizione di economia

L’economia riguarda la produzione, la distribuzione, il consumo di beni o servizi, il trasferimento di ricchezza e tutti gli altri fattori che la riguardano. Mira ad analizzare come funzionano le economie e come gli agenti (le persone) interagiscono all’interno del mercato e prendono decisioni. Spiega come le risorse limitate (scarse) sono allocate tra molti consumatori, in modo da farne un uso efficiente.

Definizione di finanza

La finanza è lo studio di una allocazione ottimale delle attività, vale a dire gli investimenti che devono essere fatti dall’organizzazione o dai singoli in modo tale da generare più alti rendimenti possibili nel tempo.

L’organizzazione e la gestione dei fondi aziendali è la linfa vitale del business senza la quale nessuna entità può sopravvivere per molto tempo. Si concentra principalmente sui flussi di denaro, le fluttuazioni dei tassi di interesse, l’aumento o la diminuzione dei prezzi, le variazioni nei mercati, ecc. Riguarda tre fattori: denaro, tempo e rischio.

Rami dell’economia

  • Microeconomia: è quella branca dell’economia che riguarda principalmente le singole unità rappresentate da un consumatore, un’azienda, un’industria, una famiglia, ecc. Analizza fondamentalmente la domanda e l’offerta di beni in un particolare segmento di mercato insieme ai prezzi dei beni correlati e sostituti.
  • Macroeconomia: si concentra sullo studio delle variabili aggregate e di quelle questioni che riguardano l’intera economia come disoccupazione, povertà, livello generale dei prezzi, reddito nazionale, ecc.

Rami della finanza

  • Finanza personale: è legata al reddito e alla spesa di un individuo o di una famiglia, in cui i risparmi, gli investimenti e le spese vengono presi in considerazione.
  • Finanza pubblica: si occupa delle attività del governo nell’economia, ossia le entrate da varie fonti come tasse, sanzioni, tasse, dazi, ecc., e le spese per lo sviluppo di strade, aeroporti, istruzione, fognature e molte altre attività di sviluppo.
  • Finanza aziendale: si occupa della gestione dei fondi dell’organizzazione, in modo tale che la ricchezza della società venga massimizzata in tal modo, aumentando il valore delle scorte nel mercato.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi