Supplemento di pensione: cos’è ed a chi spetta

Supplemento di pensione: cos'è ed a chi spetta

Il supplemento di pensione è un maggior incremento del compenso spettante che viene liquidato tenendo conto della contribuzione relativa per periodi successivi alla data di decorrenza della pensione.

Il supplemento è dovuto a tutti quei pensionati che versano all’Inps i contributi per periodi di lavoro che risultano essere successivi alla decorrenza della pensione.

Occorre osservare che i pensionati della Gestione separata potranno ottenere il supplemento soltanto con riguardo ai contributi versati, dopo il pensionamento, nella stessa gestione.

Supplemento di pensioni: quali sono i requisiti

I contributi che sono stati versati dopo il pensionamento assegnano il diritto alla liquidazione di un supplemento purché siano trascorsi almeno 5 anni dalla data di decorrenza della pensione ed a condizione che sia stata compiuta l’età per la pensione di vecchiaia.

Da osservare che il requisito dell’età non viene richiesto per la liquidazione del supplemento nella Gestione separata.

Supplemento di pensione: a quanto ammonta

L’importo che risulta dal conteggio del supplemento va a sommarsi all’importo della pensione anche con riguardo alla 13esima mensilità.

I supplementi che vengono liquidati ai titolari di pensione che risulta integrata al trattamento minimo, andranno assorbiti proprio dall’integrazione al trattamento minimo, e nel caso si presentino i presupposti, al pensionato viene erogata l’eccedenza.

Per quanto riguarda il calcolo della quota di supplemento per le anzianità contributive acquisite dal 1° gennaio 2012, viene effettuato tramite il sistema di calcolo contributivo.

Nessun cambiamento con riferimento alla quota di supplemento riguardanti le anzianità maturate entro la data del 31 dicembre 2011.

Per tutti coloro che maturano  dal 1° gennaio 2012 i requisiti per il diritto alla pensione di vecchiaia e pensione anticipata, per quanto concerne sempre la liquidazione del supplemento, si terrà conto delle nuove età anagrafiche stabilite dalla legge n. 214 del 2011.

Supplemento di pensione: presentazione della domanda

La domanda per ottenere il supplemento di pensione può essere inoltrata soltanto attraverso via telematica tramite una delle seguenti modalità:

  •    Internet: adoperando i servizi telematici che risultano accessibili da ogni cittadino mediante PIN personale sul sito dell’Istituto, all’indirizzo web www.inps.it;
  •     telefono: chiamando il contact center al numero gratuito 803164 da rete fissa o al numero a pagamento 06164164 da rete mobile;
  •     patronati: ricorrendo ai servizi telematici che vengono offerti dai patronati che risultano sparsi sul territorio.

Supplemento di pensione: quando spetta

I supplementi di pensione decorrono dal primo giorno del mese successivo a quello di presentazione della domanda.

Per qualsasi dubbio e per le conoscere le norme in materia di supplemento di pensione e dove poterle trovare sempre aggiornate, consigliamo di visitare il sito dell’Istituto Nazionale di previdenza Sociale all’indirizzo www.inps.it, in cui sono disponibili utili approfondimenti in merito.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi