Bnp, il progetto di ristrutturazione per l’Italia

Bnp Paribas ha presentato ai sindacati un maxi piano di revisione della propria posizione in Italia, consolidata prevalentemente attraverso la proprietà della Banca Nazionale del Lavoro. Un piano che si preannuncia piuttosto radicale, visto e considerato che – all’interno delle principali voci – spicca la riduzione di 1.300 unità nel personale entro il 2014, e la riduzione delle nuove aperture da 50 a 10 agenzie.

Diventare un bancario con il BNP Paribas business game!

Chi non ha mai desiderato almeno una volta nella vita di poter fare il bancario e trovarsi a dover prendere decisioni importanti a livello finanziario?

Beh, se sei laureato o iscritto ad una scuola d’istruzione (superiore o università)  e non hai più di ventisei anni, puoi partecipare all’Ace Manager, il business game di BNP Paribas che ti permetterà di cimentarti in prove al quanto complesse testando le tue capacità manageriali.

La Carta revolving di Bnl: TopCredit

La carta TopCredit è una carta di credito revolving che BNL (Gruppo BNP Paribas) concede alla clientela che desideri entrare in possesso di uno strumento di pagamento con un fido mensile di importo significativo, da rimborsare in rate mensili di importo scelto dallo stesso titolare della carta, sulla base delle proprie esigenze di spesa, e sulla base delle proprie disponibilità finanziarie e reddituali.

La carta TopCredit prevede infatti un limite di utilizzo massimo di 6 mila euro, con un minimo di mille euro.

Carta prepagata MyCash da BNL

La carta MyCash, disponibile in qualsiasi filiale della Banca Nazionale del Lavoro (gruppo BNP Paribas) è una carta prepagata ricaricabile con operazioni gratuite sugli sportelli ATM BNL, fino a 500 euro di prelevamenti giornalieri, e la possibilità di essere efficacemente utilizzata anche sulla rete, per operazioni di pagamento nei siti internet abilitati.

La carta ha un costo pari a 20 euro, comprensivi di 5 euro di costo di emissione e 15 euro di costo di ricarica, ed è utilizzabile sui network Bancomat, Cirrus / Maestro e Mastercard. Il valore massimo caricabile nello strumento di pagamento è pari a 1.500 euro.

Utili trimestrali in crescita per Societe Generale

Societe Generale, attualmente seconda banca della Francia per capitalizzazione di mercato, ha dichiarato che nel quarto trimestre del 2009 i propri utili sono cresciuti a quota 221 milioni di euro, rispetto agli 87 milioni di euro conseguiti nello stesso periodo dell’anno precedente, e contro le stime degli analisti pari a circa 130 milioni di euro. Si tratta di una notizia molto importante per l’istituto di credito e per i suoi azionisti che in questo modo potranno godere dei rialzi sulle piazze finanziarie. Tuttavia Societe Generale non è l’unica banca francese ad aver presentato dei conti in grande spolvero ma questo lo vedremo più avanti.

Societe Generale

La società parigina ha di fatti diramato un comunicato dal quale si evince che i buoni risultati del trimestre sono riconducibili in discreta parte alla creazione di una venture tra la propria divisione di asset management e la rispettiva di Credit Agricole: stando alle prime stime, l’aver generato Amundi (questo il nome della venture) dovrebbe infatti aver portato un beneficio di circa 732 milioni di euro.

Conto per over 60 da BNL!

In questi giorni ci siamo occupati spesso di conti correnti dedicati ai giovani. Oggi è il momento di decicare la nostra tradionale analisi del conto corrente del momento ad un prodotto estremamente interessante e rivolto a tutti i clienti con più di 60 anni. Si chiama Conto per te Silver Light ed è un conto corrente che BNL ha predisposto per la propria clientela con età anagrafica superiore ai 60 anni, che voglia disporre di un rapporto bancario completo a prezzi certi e competitivi, caratteristica che dovrebbe sempre essere alla base delle proprie scelte in fatto di prodotti bancari.

Bnl over 60

Il Conto per te Silver Light prevede infatti il pagamento di un canone mensile pari a 5,5 euro, contro un numero di operazioni comprese illimitato, l’assenza di spese di liquidazione periodica, per la produzione e l’invio dell’estratto conto, per l’emissione di carnet d’assegni, per la domiciliazione delle principali utenze domestiche, per l’estinzione dello stesso rapporto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi