Come richiedere piccoli prestiti

Spesso c’è l’esigenza di richiedere prestiti di piccola entità per far fronte a delle spese improvvise o per affrontare un momento di difficoltà economica. Nella maggior parte dei casi si tratta di piccole somme di denaro che si possono ottenere facilmente rivolgendosi ad un istituto di credito o ad una finanziaria. Tuttavia, per avere la garanzia di ottenere la somma richiesta è necessario avere delle garanzie da offrire a tutela dell’ente che eroga il prestito. In questo articolo vediamo in che modo è possibile richiedere dei finanziamenti di piccola entità in maniera rapida ed economica.

In questo articolo voglio darti qualche suggerimento per ottenere piccoli prestiti in modo semplice e veloce.

Piccoli Prestiti

Per prima cosa è utile definire meglio a cosa ci si riferisce quando si parla di piccoli prestiti, ossia alla richiesta di piccole somme di denaro, generalmente comprese tra i 1000 e i 4-5000 euro, da rimborsare in rate mensili.

In linea di massima questa tipologia di  finanziamenti viene rimborsata in un massimo di 36 rate mensili e l’importo non supera mai i 150, 200 euro. Per richiedere questi prodotti è necessario disporre dell’ultima busta paga (in alternativo cedolino della pensione o modello unico), del modello CUD e di un documento d’identità.

Insomma per accedere ai piccoli prestiti sono necessari solo un documento che attesti un’entrata economica e uno che attesti l’identità. Per questo la pratica per la delibera di questa tipologia di finanziamento è davvero molto semplice e veloce.

Piccoli prestiti – Chi può richiederli

L’accesso a questi prodotti è semplice per tutti i lavoratori (sia autonomi che dipendenti) e ai pensionati sia italiani che stranieri, che non abbiano protesti in corso. Vista la bassa entità dell’importo finanziato, questa tipologia di prestito è accessibile anche a coloro abbiano già un altro finanziamento in essere.

Conclusioni

I piccoli prestiti presentano almeno 3 vantaggi:

1) Semplicità – possono essere richiesti da qualsiasi persona abbia un reddito certificato presentando pochi documenti;

2) Velocità – i piccoli prestiti vengono erogati nell’arco di poche ore o, al massimo, nell’arco di un paio di giorni;

3) Rata sostenibile – vista la ridotta entità dell’importo finanziato le rate sono sempre sostenibili;

In conclusione trovo che questi strumenti siano molto utili per far fronte a piccole necessità che talvolta possono trovarci impreparati nella vita quotidiana.

L’importo ridotto delle rate, poi, li rende facilmente gestibili all’interno del budget familiare anche in periodi di crisi economica dove è importante far quadrare i conti. Insomma una soluzione semplice, pratica e veloce per accedere al credito.

Immagine di: Tracy O

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi