Finanziamenti agevolati alle Start Up

start up

Dal 13 novembre è partito ufficialmente in vigore una novità che riguarda tutte le Start Up più innovative e pronte a raggiungere traguardi innovativi. Online su tutti i quotidiani, non si fa altro che leggere della crisi economica e delle innumerevoli difficoltà che si devono superare.
Oggi desideriamo proporvi una notizia positiva che sicuramente sollevare il morale a molti. Siete una piccola impresa che vuole ottenere dei guadagni e cerca un finanziamento per sviluppare la sua impresa? E’ molto importante riuscire a mettere tutte le forze per ottenere l’obiettivo prestabilito.

Chi rilascia finanziamenti agevolati alle start up?

A questo proposito è arrivata la conferma dei Finanziamenti agevolati per le start up innovative, le popolari finanziarie come Agos, Findomestic, Fiditalia e IBL Banca desiderano proporre tassi vantaggiosi soprattutto per le start up. Il 13 novembre sulla Gazzetta Ufficiale è arrivata la conferma del decreto firmato il 24 settembre 2014, dove si stabilisce che gli interventi di sostegno alla nascita e allo sviluppo di nuove aziende deve essere agevolato.
Finalmente parliamo per la prima volta dei finanziamenti dedicate alle piccole imprese che vogliono dimostrare di avere tutte le carte in regola per diventare famose. SI parla della possibilità di ottenere fino a 1 milione e 500 mila euro di finanziamenti, a patto che la nuova azienda sia appena nata e di piccole dimensioni.

I requisiti per ottenere i finanziamenti agevolati

Inoltre viene richiesta l’iscrizione al registro delle imprese da massimo 48 mesi e che la sede legale della società sia in Italia. Tutte le aziende convinte di essere innovative, potranno beneficiare fino al 2020 di questo grande vantaggio. Ovviamente non è detto che tutti potranno richiedere importi per un massimale così elevato e di conseguenza bisogna analizzare caso per caso.
Come accedere al bonus dedicato alle start up?
Le piccole imprese che sono interessate a poter richiedere un aiuto da questo bonus, devono assicurarsi di essere iscritte al registro imprese, non avere in liquidazioni in corso e nemmeno essere sottoposti a procedura fallimentare o aver restituito eventuali agevolazioni da parte del Ministero dello Sviluppo Economico.

Nuovi tassi per il prestito BNL revolution

Abbiamo già avuto modo di analizzare a fondo le caratteristiche del prestito BNl Revolution ma oggi torniamo a segnalarlo per via di una promozione lanciata da Banca BNL che fino al 30 Novembre ha deciso di abbassare il tasso di interesse di questo finanziamento.

Questa promozione lanciata proprio in questi giorni dall’istituto di credito fa di questo finanziamento uno dei prodotti più vantagiosi presenti oggi sul mercato sia per il tasso effettivo che scende sotto l’8%, sia per le condizioni a cui viene erogato ai clienti.

Diminuisce la richiesta di prestiti personali

Sono stati diffusi gli ultimi dati sui prestiti personali richiesti dagli italiani nei primi 8 mesi del 2011 e il dato che emerge rappresenta perfettamente il momento economico che stiamo vivendo. Gli italiani, infatti si dimostrano prudenti visto che le stime parlando di una diminuzione dei finanziamenti del 3%.

Questo dato emerge dai risultati di Eurisc, il sistema di informazioni creditizie di CRIF, che segnala, appunto una diminuzione del 3% delle richieste di prestiti nei primi 8 mesi del 2011 rispetto allo stesso periodo del 2010.

Cancellare la segnalazione di cattivo pagatore

Quando non si paga una o più rate di un finanziamento si finisce nella lista dei cosidetti cattivi pagatori, ossia nella lista nera accessibile ad ogni banca, delle persone poco affidabili dal punto di vista economico. Si tratta di un problema non indifferente in quanto questa segnalazione potrebbe impedirci di accedere al credito. Banche e finanziarie, infatti, effettuano sempre dei controlli per verificare la nostra affidabilità come pagatori.

Fortunatamente questa segnalazione non è eterna, ma al contrario, è possibile uscirne anche se non in tempi molto rapidi.

Vediamo come…

Finanzimenti e mutui: come trovare i prodotti più convenienti!

Trovare il miglior tasso per il mutuo è possibile se, prima della richiesta di un finanziamento, si sia già in possesso di una serie di informazioni utili a chiarificare le proprie idee e a dare un senso alle proprie esigenze.

I tassi di interesse sono quella parte di denaro che va ad aggiungersi al capitale erogato e che vengono calcolati in base ai criteri stabiliti all’atto della stipula.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi