Liquidità per le spese mediche con Unicredit

Grazie a Unicredit Family Financing è possibile finanziare le spese mediche e le spese legate al benessere del tuo corpo. Spesso, infatti, per poter accedere a delle cure mediche in maniera tempestiva e veloce occorre rivolgersi a strutture private il cui costo può essere davvero proibitivo per la grande maggioranza delle famiglie. Ottenere un finanziamento permette di diluire tali spese in un periodo di tempo relativamente lungo così da poter far rientrare la spesa nel proprio budget familiare senza grosse difficoltà.

Questo interessante prodotto che rientra tra i prestiti salute e benessere, viene proposto da Unicredit con un tasso di interesse fisso piuttosto interessante e che permette di dilazionare le spese che bisogna sostenere per prendersi cura del proprio corpo.

Ecco tutti i dettagli:


Prestiti salute e benessere di Unicredit

Grazie a questa tipologia di finanziamento è possibile ottenere liquidità per affrontare le spese a cui dobbiamo far fronte per le cure mediche o di bellezza. Si possono, infatti, finanziare oltre alle spese mediche classiche (ricoveri, terapie, medicinali, ecc) anche tutte le spese relative al benessere della persona come abbonamenti in palestra, centri benessere, ecc.

Questo finanziamento, che possiamo definire un prestito finalizzato, ben si adatta, quindi anche a quelle spese da sostenere per i piccoli interventi estetici che rientrano, di fatto, nella categoria salute e benessere.

Per richiedere questo prodotto offerto da Unicredit è necessario andare sul sito web ufficiale dell’istituto oppure prendere visione del foglio informativo a disposizione presso tutte le filiali presenti sul territorio.

Vorrei solo sottolineare che, in abbinamento al prestito salute e benessere di Unicredit, viene data la possibilità di stipulare una polizza aggiuntiva (anch’essa dilazionabile insieme al prestito) con cui tutelarsi in caso di gravi imprevisti. Si tratta di una combinazione molto interessante qualora si volesse avere maggiore serenità.

Puoi leggere anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi