Come acquistare casa senza provvigioni

Il mercato immobiliare sta vivendo un momento di forte crisi dovuta alla mancanza di liquidità e alla scarsa propensione all’acquisto. Chi cerca di vendere un immobile in questo contesto rischia di dover fare i conti con dei tempi estremamente lunghi o con quotazioni inferiori a quelle di qualche anno fa. Per stimolare la domanda il gruppo RE/MAX, uno dei colossi mondiali del settore con oltre 100 mila consulenti in oltre 85 paesi, ha promosso una campagna a zero commissioni. In sostanza il gruppo permette di acquistare alcuni immobili senza dover sostenere il costo dell’intermediazione. Un vantaggio non indifferente per gli acquirenti che, così, potranno risparmiare una somma notevole ammortizzando parzialmente le spese relative all’acquisto della casa, spese che finiscono con l’incidere in maniera importante sul proprio budget.

Ovviamente la promozione in corso è valida solo su quegli immobili la cui approvazione è stata sottoscritta dai venditori che hanno accettato di partecipare all’offerta. Questi ultimi, a fronte di un costo maggiore, avranno la possibilità di rendere più visibili i propri immobili e di concludere in tempi minori la compravendita.
E’ inevitabile, infatti, che i possibili acquirenti siano attirati maggiormente dagli immobili che aderiscono all’iniziativa proprio in virtù del risparmio che si profila all’orizzonte. Risparmio estremamente consistente se consideriamo che, mediamente, le agenzie immobiliari chiedono, all’acquirente, una provvigione variabile tra il 3 e il 5% del valore dell’immobile oggetto della compravendita.

Ipotizzando un prezzo medio di 200 mila euro il risparmio equivarrebbe ad una cifra tra i 6 e i 10 mila euro, tutt’altro che trascurabile in un contesto economico come quello che stiamo attraversando dove la liquidità è scarsissima.

Tra l’altro questa iniziativa è già applicata da diverso tempo in altri mercati, come quello degli Stati Uniti, con ottimi riscontri in termini di vendite al punto che Dario Castiglia, presidente di RE/MAX Italia, si auspica che anche da noi diventi una consuetudine proporre alcuni immobili senza nessuna provvigione per chi acquista.

Ricordiamo che l’iniziativa è in programma fino al 26 Giugno 2012 e sul sito del gruppo immobiliare RE/MAX è possibile visualizzare tutti gli immobili disponibili con questa tipologia di vendita.

Quanto costa acquistare un immobile?

Come abbiamo visto risparmiare le spese di agenzia relative all’acquisto di una casa permette di risparmiare dal 3 al 5% del valore dell’immobile. Tuttavia le spese relative all’agenzia immobiliare non sono le uniche che si deve sostenere quando si effettua l’acquisto di un immobile.

A queste, infatti, bisogna aggiungere le spese relative al notaio, alle tasse e all’eventuale mutuo. Per quanto riguarda il notaio si spendono, generalmente, da un minimo di 1700 euro ad un massimo di 4000 mentre per quanto riguarda le tasse si parla del 3% del valore (catastale) dell’immobile per le prime case e del 7% per tutte le altre transazioni.

Infine ci sono le spese di mutuo, ossia le spese di istruttoria e di apertura pratica (che non tutte le banche fanno pagare quindi si tratta di un valore da valutare sul momento) e quelle relative al notatio (già, serve il notaio anche per il mutuo). In linea di massima si può dire che le spese per l’acquisto di un immobile come prima casa si aggirano intorno al 9-10% del suo valore (considerando anche la provvigione dell’agenzia).

Continua a leggere:

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi