Prestiti: in forte calo quelli per i motocicli

I dati diffusi oggi da prestiti.it, il portale dedicato alla comparazione di finanziamenti, dimostrano quanto sia forte il calo di vendite dei veicoli a 2 ruote. Secondo i dati riscontrati dagli esperti del sito, infatti, le richieste di finanziamento per l’acquisto di moto nuove o usate rappresenta ormai solo il 3% del totale dei finanziamenti. Un dato in forte controtendenza rispetto agli anni passati che testimonia il momento difficile che sta attraversando il settore in Italia. Non a caso pochi giorni fa sono stati diffusi i dati Acma sulle vendite registrate nel mese di Aprile dove spicca il -38,9% di motocicli venduti rispetto allo stesso periodo del 2011. Si tratta di un dato eloquente che testimonia la crisi che sta caratterizzando il mercato delle 2 ruote e, più in generale quello di tutti i veicoli comprese auto e mezzi da lavoro.

Ovviamente il comparto più penalizzato da questa crisi è quello relativo ai veicoli nuovi mentre per quanto riguarda l’usato si segnala un calo decisamente meno significativo. Basti pensare che ben il 78% delle richieste di prestito riguarda l’usato con un importo medio di circa 4700 euro da rimborsare in 46 mesi.
Se, invece, si prendono in considerazione solo le domande di prestito per veicoli nuovi i valori riscontrati salgono decisamente: le richieste per il nuovo ammontano, mediamente, a circa 6.900 euro da restituire in 51 mesi.

La maggioranza delle richieste è effettuata da uomini che rappresentano il 92% della totalità dei richiedenti, percentuale che scende leggermente analizzando solo i dati relativi ai motocicli nuovi (89%). L’età media al momento della richiesta è di circa 36 anni.

Molto significativi anche i dati su base territoriale. A quanto pare le richieste di prestiti per acquistare una moto nuova o usata sono più alte al centro sud e, in particolare, nelle regioni di Sicilia, Campania e Abruzzo dove la percentuale di richieste sul totale dei finanziamenti è, rispettivamente, del 4,9 e del 5%.

La regione dove l’importo medio richiesto è più alto è il Trentino con circa 7100 euro mentre quella con l’importo più basso è l’Umbria dove ci si ferma a circa 3100 euro mentre Lazio e Lombardia si collocano nella fascia medio-alta della classifica rispettivamente con 5200 e 5000 euro.

Quanto costano i prestiti per acquistare una moto?

Vediamo, ora, cosa offre il mercato e a quali tassi di interesse è possibile ottenere un finanziamento per acquistare un veicolo a 2 ruote.

Proprio analizzando quello che offre il mercato forse si capisce anche che il motivo per cui si tende a richiedere meno finanziamenti per l’acquisto di veicoli a 2 ruote sta nell’elevato costo dei finanziamenti stessi che vengono proprosti con tassi di interesse piuttosto elevati. Il taeg di questi prodotti, infatti, si aggira intorno al 11-12%, il che vuol dire che per finanziare 5000 euro in 36 rate mensile occorrono circa 162-165 euro al mese.

L’unica alternativa possibile per risparmiare qualcosa è quella di ottenere una cessione del quinto dello stipendio, sicuramente più economica visto che viene concessa a tassi di interesse decisamente più bassi (anche intorno al 6-7%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi