Rc auto: ancora poche le polizze per le calamità naturali

Secondo un’interessante sutdio realizzato da facile.it, il più importante broker assicurativo italiano, sono ancora pochi gli automobilisti italiani che hanno l’accortezza di tutelarsi contro temporali, grandinate ed altri eventi naturali che potrebbero creare danni, anche molto ingenti, al proprio veicolo. Secondo l’indagine di facile.it solo il 12 per cento degli automobilisti sottoscrive una polizza contro gli eventi naturali nonostante il costo sia piuttosto contenuto e possa far risparmiare molto in caso di utilizzo.  Secondo Alberto Genovese, Amministratore delegato di facile.it “La scelta di tenere il più basso possibile il costo finale della polizza, con il rischio di spendere molto di più in un secondo tempo rientra nella tendenza a cercare la polizza più economica, invece che quella più adatta alle proprie esigenze“.

Tra gli automobilisti più previdenti spiccano le donne che nel 14% dei casi stipulano una polizza di questo tipo, mentre tra gli uomini la percentuale è di poco superiore al 10%. Ovviamente la percentuale maggiore di polizze contro gli eventi naturali riguarda auto con meno di 5 anni di vita mentre scende drasticamente in caso si assicuri un veicolo più vecchio.

La professione che richiede di più questa tipologia di assicurazione è quella degli agenti di commercio, una categoria di lavoratori che fa un uso particolarmente intenso dell’auto e, per questo, è più attenta a preservarne l’integrità.

Ovviamente sono molto marcate anche le differenze regionali visto che non in tutta Italia il problema è sentito allo stesso modo. Le regioni dove le assicurazioni contro eventi naturali sono più diffuse sono la Lombardia e il Piemonte, seguiti da Valle d’Aosta e Liguria. Chiude la classifica la Puglia.

Ma le polizze contro gli eventi naturali convengono davvero?

Molto dipende dalla località in cui si vive e da quanto frequentemente si è costretti a convivere con fenomeni di questo tipo. Nelle regioni del nord queste polizze permettono di risparmiare moltissimo perchè in caso di grandine o di violente nevicate i danni al veicolo possono essere anche molto ingenti.

Secondo il report di facile.it il costo di queste polizze si aggira in una media di 140 euro l’anno, una cifra sicuramente non da poco, ma che può essere molto inferiore ai danni subiti da un veicolo con pochi anni di vita in caso si debba fare i conti con una calamità naturale.

Continua a leggere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi