Come guadagno risparmiando con il Conto Deposito

Sempre più italiani scelgono il conto deposito come strumento di risparmio ma con la nuova Legge di Stabilità, anche gli investimenti sotto la soglia dei 5.000 € pagheranno un importo minimo che andrà ad intaccare il rendimento netto dei risparmiatori. Se in passato erano molte le banche che si prendevano carico dell’imposta di bollo, oggi la maggior parte degli istituti di credito ha cambiato politica e sono pochi i casi in cui non si paga l’imposta.

conto deposito risparmio

Uno di questi è IBL Banca che con il conto deposito ContosuIBL offre interessi elevati e zero spese pagando l’imposta di bollo al posto del cliente.

Scopriamo insieme il prodotto.

Il conto deposito si è diffuso ampiamente negli ultimi 5 anni ed è uno strumento finanziario che consente di depositare delle somme, vincolandole per un determinato periodo, ed ottenere una remunerazione grazie ad un tasso d’interesse privilegiato. Per esistere, il conto deposito ha bisogno di un conto corrente d’appoggio.

IBL Banca offre questo prodotto in una duplice versione: vincolato e libero.

ContosuIBL Vincolato permette di versare somme e vincolarle per un periodo che va da un minimo di 3 ad un massimo di 24 mesi con rendimenti lordi dal 2,25% al 3,00% a seconda del vincolo scelto.

Durante questo periodo non è possibile disporre delle somme investite che saranno accreditate su ContosuIBL Libero al termine della scadenza del vincolo, insieme agli interessi maturati.

ContosuIBL Libero, al contrario del conto vincolato, permette invece di movimentare le somme depositate e di disporre dei propri risparmi in qualsiasi momento, a fronte di un rendimento lordo più basso, garantito all’1,50% fino al 31 marzo 2014 per attivazioni entro il 20 gennaio 2014.

I Vantaggi del Conto Deposito

ContosuIBL garantisce elevati rendimenti e un basso rischio, è un prodotto sicuro poichè gode della garanzia del Fondo Interbancario di Tutela dei depositi, che prevede la copertura per ciascun depositante fino ad un importo massimo di 100.000 €.

Non vi sono costi, il richiedente non dovrà sostenere nessuna spesa di apertura, gestione o chiusura del conto e nessun canone mensile.

Nel caso di ContosuIBL Libero, non vi sono limiti di tempo e i soldi possono essere ritirati per ogni esigenza.

I servizi di Internet Banking consentono di gestire il conto comodamente online. Sempre online è possibile effettuare l’apertura e in seguito recarsi presso la filiale più vicina per l’attivazione.

Libero o Vincolato, quale scegliere?

Il conto vincolato generalmente offre un rendimento maggiore proprio perchè non è possibile usufruire del denaro versato fino alla scadenza del vincolo, che può arrivare fino ad un massimo di 24 mesi. Per questo motivo tale tipologia di conto è più indicata per chi non necessita di liquidità nel breve termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi