Prestito per il bebè in arrivo!

Se l’arrivo di un nuovo bebè in famiglia spaventa pensando a tutte le spese che si dovranno affrontare, rivolgiti al fondo nuovi nati, che ti mostrerà l’elenco delle banca cui potersi rivolgere per ottenere un particolare tipo di prestito. Si tratta dello stanziamento di 85 milioni di euro in tre anni per far affrontare con maggiore serenità le spese legate ad un figlio in arrivo. L’importo massimo da chiedere è di 5 mila euro a tasso fisso per coloro che sono nati o sono stati adottati nel 2009, 2010 e 2011 senza alcun vincolo di reddito.

 

La domanda deve essere presentata entro il 30 giugno dell’anno successivo alla nascita o all’adozione, compilando il modulo che si trova direttamente in banca, il prestito potrà essere usato per qualsiasi genere di spesa e rimborsato in un periodo massimo di 5 anni.

Un iniziativa che vuole sottolineare anche l’importanza e il valore della famiglia nonostante le difficoltà economiche e che si pone accanto a quanti non riescono a fronteggiare le spese necessarie. L’arrivo di un bambino in casa deve essere vissuto come un momento di gioia e felicità e grazie a questo prestito agevolato sarà vissuto anche con maggiore serenità da parte dei genitori.

Certo, l’importo erogato non è assolutamente sufficiente per soddisfare le necessità economiche di un bambino ma, almeno, rappresenta un piccolo passo vero una più equa ridistribuzione delle risorse dello stato premiando chi, con coraggio, decide di allargare la propria famiglia.

Ovviamente speriamo che questo finanziamento possa essere replicato anche per il 2012, noi da parte nostra ti terremo informato sugli eventuali sviluppi e sui rinnovi degli stanziamenti.

ULTIMO AGGIORNAMENTO DEL 02/01/2012

I prestiti per i bebè sono stati rinnovati fino al 2013 (quindi anche per tutti i bambini nati tra i il 2012 e il 2013) sempre con le medesime caratteristiche. Un passo importante che permetterà a tanti genitori di poter usufruire di una cospicua somma di denaro per far fronte alle necessità finanziarie del piccolo.

Ultimo aggiornamento del 01/01/2014

Il prestito per i bebè, o fondo per i nuovi nati, è stato prorogato anche per il 2014. Per avere maggiori informazioni al riguardo e per conoscere tutte le banche che aderiscono all’iniziativa consiglio di collegarsi al sito www.fondonuovinati.it .

Immagine di: kiki

7 thoughts on “Prestito per il bebè in arrivo!

  1. ho fatto richiesta in banca e sono stato costretto ad aprire un conto corrente per canalizzare lo stipendio e oltrettutto trascorsi 10 giorni non ho avuto ancora notizie dell’assegno forse si fa prima a chiederlo come prestito personale.

  2. piacerebbe anche a me sapere se si deve essere obbligati ad aprire un conto corrente presso la banca che eroga il finanziamento oppure è possibile rimborsare il prestito tramite RID dalla propria banca

  3. Salve Sergio, in linea di massima dipende dall’istituto di credito. Spetta alla banca, nel momento in cui concede il prestito bebè decidere se farti aprire un conto corrente oppure no.

    Ovviamente l’istituto di credito spingerà in quella direzione ma il fondo nuovi nati non vincola ne in un senso ne in un altro.

  4. salve ,questi prestiti sono solo x persone k nn manca niente.alle persone k nn hanno una busta paga,nn guardono ne anche la pratica come mps.aiuto

  5. Salve Maria… sei sicura che i prestiti per bebè non vengano concessi? Parli per esperienza personale? Dacci maggiori informazioni così da capire meglio la situazione.

  6. vorrei sapere se essendo che a settembre mi nasce il bambino se il prestito agevolato e prorogato nel 2012 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi