Mercati emergenti: conviene investire su di loro

E’ ben noto come la crescita economica dei mercati emergenti (ma emergenti, di questo passo, lo saranno ancora per poco, prima di divenire quasi maturi) sia ben superiore a quella delle economie occidentali.

Tuttavia, ogni affermazione statistica ufficiale o ufficiosa sul consolidamento del ritmo di incremento delle economie asiatiche e sudamericane conquista significativa ribalta sulle pagine dei quotidiani.

L’ultima considerazione in merito è dell’autorevole società di ricerca, di analisi e di consulenza PricewaterhouseCoopers, secondo cui entro il 2036 le economie emergenti supereranno quelle del G7, dando pertanto seguito a uno scenario che non troppo tempo fa era pressochè impossibile da prefigurare in un medio lungo termine così puntuale.

Certo è che una determinante fondamentale nell’accorciare la linea temporale che denoterà il sorpasso previsto da PricewaterhouseCoopers è stata la recessione internazionale molto recente, che ha colpito maggiormente le economie oramai mature, permettendo invece a quelle emergenti di conquistare un crescente spazio nell’economia mondiale. E così, tra poco più di 20 anni, gli E7 (cioè le sette economie emergenti più dinamiche: Cina, India, Brasile, Russia, Indonesia, Turchia e Messico) avranno la meglio sui G7.

Non è inoltre detto che PricewaterhouseCoopers non possa ritoccare (in avvicinamento) la data del 2036. Vedere quanto accadde quattro anni fa, ad esempio, quando ancora non si parlava di crisi finanziaria internazionale, e quando la società di consulenza fissava come data più probabile del sorpasso il 2046.

Avvisaglie del mondo che cambia verranno inoltre mostrate nel 2023: in quell’anno, infatti, la Cina dovrebbe poter scalzare gli Stati Uniti dal primo posto nel podio delle principali economie mondiali. Nel 2035, un anno prima del “fatidico” 2036, l’India conquisterà il terzo posto (alle spalle di Cina e Stati Uniti) ai danni del Giappone.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi