Che cos’è un ordine di chiusura in borsa?

Deutsche Borse trading

All’interno del commercio di borsa, il termine “ordine di chiusura” può avere un paio di significati diversi:

  • Riferito alla tipologia specifica di un ordine;
  • Riferito allo scopo che detta l’effettuazione di un ordine.

Il secondo significato è quello più comunemente utilizzato. L’uso del termine “ordine di chiusura” nel mercato azionario terrà dentro o fuori le scorte senza effettuare ordini errati.

Acquistare quando si vende

La maggior parte degli investitori che investono nel mercato azionario son costretti ad acquistare azioni. Se uno di loro non intende più possederle, le può tranquillamente vendere. Quindi, l’atto di acquistare azioni è indicato come un ordine di acquisto, mentre la vendita è considerata un ordine di vendita. In quest’ultimo caso, siccome l’ordine di vendita chiude in pratica la posizione dell’investitore nel titolo, può essere considerato come un ordine di chiusura. In parole povere, qualsiasi ordine di borsa che chiude una posizione che un investitore o un operatore esercita sul suo conto è un ordine di chiusura.

Scambiarle

Designare un ordine di chiusura è importante soprattutto quando vengono utilizzate strategie di trading che vanno oltre il semplice acquisto di azioni. Se un trader vende azioni allo scoperto, l’ordine di apertura si trasforma in uno di vendita. Cosa significa? Che l’ordine di chiusura sarà nient’altro che un ordine di acquisto.

Quindi, designare l’ordine di chiusura di una posizioni di vendita allo scoperto come “acquisto da chiudere” mette in evidenza quali sono le intenzioni del trading. Allo stesso modo, le negoziazioni di opzioni possono essere avviate con un ordine di acquisto o di vendita. La designazione di un ordine di acquisto o vendita per chiudere una posizione rende chiara l’intenzione del commercio.

Utilizzo di stop e limit

L’utilizzo di ordini stop e limit offre agli investitori la possibilità di impostare ordini di chiusura che si attivano ​​quando un titolo raggiunge un determinato prezzo. Per fare un esempio, un investitore che possiede azioni di un titolo vuole venderle quando scendono a un determinato prezzo o bloccare il profitto se lo stesso aumenta ad un determinato prezzo. Un ordine stop chiuderà la posizione delle azioni quando scendono al prezzo di stop loss, mentre un ordine limit si attiva per bloccare un profitto se il prezzo delle azioni aumenta. Il prezzo di stop supera il prezzo corrente delle azioni, mentre il prezzo limite è inferiore al prezzo delle stesse.

Mercato in chiusura

Con “Mercato in chiusura” (Market-on-close o MOC) si intende un tipo specifico di ordine in borsa. Un ordine MOC viene inserito durante il giorno di mercato ed eseguito durante l’ultimo minuto in cui la borsa è aperta. L’obiettivo è quello di acquistare oppure vendere a breve azioni al prezzo di chiusura o molto vicino al prezzo di chiusura della giornata.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi