Come funziona la pubblicità su Groupon

Groupon è il più famoso sito di vendita di coupon del mondo che ormai da più di un anno vanta una presenza molto forte e consolidata anche in Italia. Proprio per questo sono sempre di più le aziende che scelgono di promuovere la propria attività su Groupon con la speranza di rilanciare le vendite e di aumentare il numero di clienti. Tuttavia c’è da dire che la promozione su Groupon non ha la stessa efficacia con tutte le aziende e, visti i costi elevatissimi, deve essere utilizzata con parsimonia e solo per raggiungere determinati scopi. Vediamo, quindi, di fare un po di chiarezza per cercare di capire come e quando promuovere un’attività con questo strumento.

Per prima cosa cerchiamo di capire come funziona groupon dal punto di vista delle aziende. Quando si decide di vendere qualcosa su Groupon (ipotizziamo un soggiorno in hotel del valore di 200 euro) viene chiesto di proporre uno sconto minimo di almeno il 40% (ma generalmente gli sconti vanno dal 50 al 70%). L’importo scontato pagato dal cliente che acquista sul sito andrà poi diviso tra l’azienda e Groupon, che generalmente trattiene il 50%.

Quindi ipotizzando di dover vendere il suddetto soggiorno in hotel da 200 euro all’azienda rimarrà soltanto una cifra media di 50 euro che, molto probabilmente, non basterà nemmeno a coprire i costi e le spese.

Ma allora dove sarebbe la convenienza di investire in uno strumento come Groupon?

Per prima cosa c’è da sottolineare che rispetto ad altre forme di pubblicità passiva i siti di coupon permettono di avere un ritorno di clientela assicurato (tot coupon venduti uguale tot persone che usufruiranno dei nostri prodotti o servizi). Proprio per questo si tratta di uno strumento dal potenziale enorme qualora si volesse lanciare un’attività appena aperta al pubblico che ancora non gode di una propria clientela fissa.

Allo stesso modo può essere un ottimo strumento per rilanciare un’attività trascurata o per liberare il magazzino da prodotti in eccesso. L’alto numero di iscritti al sito, infatti, permette di effettuare un alto volume di vendite nell’arco di un solo giorno e generare un ottimo volume di affari.

Per contro è indispensabile stabilire con il sito un numero massimo di coupon da vendere per non correre il rischio di mettere in commercio un numero maggiore di coupon rispetti a quelli che si è in grado di soddisfare.

In conclusione possiamo dire che promuovere un’attività con Groupon può essere una grandissima opportunità sia per le grandi attività che per le piccole aziende a carattere locale ma, come per tutte le cose, è fondamentale studiare l’investimento pubblicitario in funzione degli obiettivi che si intende raggiungere.

2 Comments

  1. Ana 12 Ottobre 2012
  2. enjoy verbella 5 Giugno 2013

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi