La Cina fa il quadro della situazione e ridisegna il suo futuro

La Cina è determinata ad anteporre la qualità della crescita prima al ritmo. Gli esperti però non ritengono che l’economia tornerà a crescere più rapidamente rispetto alla maggior parte degli altri paesi nel prossimo decenni. In una relazione inviata al 19 ° Congresso Nazionale del Partito Comunista Cinese (CPC), la leadership lo ha definito “una nuova storia nello sviluppo della Cina“, in quanto l’economia sta passando da una fase di rapida crescita ad una fase di sviluppo di alta qualità.

Nei prossimi cinque-dieci anni l’economia cinese sarà in grado di raggiungere almeno il 6% della crescita annua grazie al miglioramento della struttura industriale, all’aggiornamento della spesa e al progresso urbanistico.

Negli ultimi cinque anni l’economia globale si è ampliata del 2,6%, mentre le economie in via di sviluppo sono cresciute del 4%. La Cina ha fissato il 2020 come obiettivo per finire di costruire una società prospera sotto tutti gli aspetti, un anno prima che il CPC celebrerà il suo 100 ° anniversario.Il valore del settore dei servizi del paese aumenterà a circa 50 trilioni di yuan (7,58 miliardi di dollari) rispetto ai 38,4 trilioni di yuan registrati nel 2016.

Le vendite al dettaglio di beni di consumo si espanderanno di circa 50 trilioni di yuan rispetto ai 33 trilioni registrati il 2016. Lo sviluppo integrato delle aree urbane e rurali dovrebbe generare investimenti e consumi per quasi 100 trilioni di yuan, che sarà il bonus più notevole per lo sviluppo della Cina nel medio-lungo periodo.

In questo periodo, il contributo della Cina alla crescita economica globale sarà circa del 30%. In futuro, la ristrutturazione economica della Cina sarà così avanzata che lo sviluppo del commercio di servizi e delle zone di libero scambio saranno i suoi punti di forza. “Per un’economia con un volume complessivo di oltre 11 trilioni di dollari statunitensi mantenere una tale crescita elevata non è facile” ha detto il vice ministro delle Finanze cinese Zhu Guangyao.

La crescita economica stabile della Cina deriva principalmente da importanti progressi nelle riforme economiche, in particolare nelle misure strutturali sul lato dell’offerta e dalla capacità del governo di mantenere una politica macroeconomica stabile. “Mentre i guadagni dalle riforme strutturali avranno un ritardo di tempo in compenso avranno però un impatto positivo sulla crescita economica della Cina a medio termine” ha affermato Changyong Rhee, direttore del Dipartimento dell’Asia del Pacifico presso il FMI, aggiungendo che “la crescita della Cina ha fornito ampie opportunità all’Asia per mantenere la sua crescita negli ultimi dieci anni”.

Add Comment