S&P mette sotto osservazione il gruppo Fiat

L’agenzia di rating Standard & Poor’s ha messo sotto osservazione il rating di lungo termine di Fiat, attualmente pari a “BB”. In altri termini, l’andamento di Fiat verrà ora posto sotto stretto monitoraggio da parte dell’agenzia di rating, la quale teme significative implicazioni negative dall’andamento deludente dei mercati europei, dove Fiat dovrebbe continuare a perdere efficienza operativa. “Abbiamo osservato un significativo eccesso di capacità produttiva sul mercato europeo” – esordisce il report di Standard & Poor’s – “e in particolar modo in Italia, unito a una debole domande frutto delle misure di austerità in Italia”.

Oltre a quanto sopra, S&P teme che Fiat possa subire “un deterioramento della performance operativa europea di Fiat nel 2012” e l’incremento della competizione nel mercato auto brasiliano, uno dei più importanti per il gruppo torinese.

Nelle ore successive alla pubblicazione di tale osservazione da parte di Standard & Poor’s, i titoli Fiat hanno subito un brusco scivolone a Piazza Affari, con una contrazione che ha riguardato anche Industrial.

Per quanto concerne ciò che sta accadendo all’altra metà del gruppo (quella americana), Standard & Poor’s sembra altresì essere preoccupata da quelle che potrebbero essere le evoluzioni dei risultati di Chrysler – che intanto porta a causa un ottimo gradimento della nuova campagna pubblicitaria, proiettata nella serata del Superbowl, e che vede come protagonista Clint Eastwood.

Proprio parlando di tale messaggio promozionale, l’amministratore delegato Sergio Marchionne l’aveva descritto come “non convenzionale” e in grado di riflettere “lo spirito di quello che Chrysler è oggi, come vediamo il nostro ruolo nella società, la nostra passione e il nostro amore per questo Paese”.

Puoi leggere anche:

  • quando investire in facebook: ecco quello che propongono alcuni esperti per investire con successo nel più importante social network del mondo;
  • record di utili per Shell: conti in grande spolvero per Shell che, nonostante questo, resta al centro di numerose polemiche;
  • come risparmiare sulla spesa: interessante guida su come riuscire a risparmiare sensibilmente sulla spesa di tutti i giorni adottando alcuni piccoli accorgimenti;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi