In che modo i mercati azionari influenzano l’economia?

borsa e finanza

Il commercio di titoli di stato è una parte importante dell’economia. Inoltre, la compravendita di azioni consente alle imprese di raccogliere capitali per estinguere un debito, lanciare nuovi prodotti ed espandere le operazioni. Per gli investitori, le azioni offrono la possibilità di ottenere utili dal valore delle stesse e dai dividendi della società.

I prezzi delle azioni influenzano la fiducia dei consumatori e delle imprese, che a loro volta influenzano l’economia generale. La relazione funziona anche in senso contrario, in quanto le condizioni economiche hanno spesso un impatto sui mercati azionari.

Tendenze del mercato azionario

I prezzi dei singoli titoli sono dinamici, dando all’intero mercato azionario un carattere dinamico e persino volatile. I prezzi delle azioni tendono a evolversi e queste tendenze hanno un impatto psicologico su individui e imprese. L’aumento dei mercati azionari (rialzisti) può creare un senso di fiducia sulla direzione che prenderà l’economia. Mentre i prezzi continuano a salire, più investitori entrano nel mercato.

I mercati azionari in caduta (ribassisti) di solito hanno l’effetto opposto. Le persone sono pessimiste riguardo all’economia. I resoconti dei media sulle tendenze del mercato possono creare un senso di panico. Le persone iniziano a spostare i fondi lontano dalle azioni in attività a basso rischio, che possono deprimere ulteriormente i prezzi delle stesse.

Tendenze azionarie e spese per i consumatori

I mercati “toro” possono creare un effetto ricchezza. Le persone si sentono più sicure quando i loro investimenti aumentano di valore. Spendono di più per oggetti di grande valore, come case e automobili. Al contrario, la caduta dei prezzi delle azioni crea un effetto ricchezza inverso. I valori di portafoglio in calo possono creare incertezza sul futuro dell’economia. Le persone trattengono le loro spese, specialmente su articoli non indispensabili. Questo rallenta la crescita economica perché la spesa dei consumatori è una componente chiave del PIL (Prodotto interno lordo).

Effetto sugli investimenti aziendali

I prezzi delle azioni possono influenzare gli investimenti aziendali. Le imprese possono realizzare investimenti di capitale quando ritengono che tali investimenti porteranno ad un aumento dei valori di mercato, ad esempio durante l’aumento o il rialzo dei mercati. La gestione ha maggiore flessibilità operativa se gli aumenti sostenuti dei prezzi delle azioni comportano un aumento della spesa dei consumatori. L’attività di fusione e acquisizione tende ad aumentare durante i mercati rialzisti perché le aziende possono utilizzare le scorte come valuta. Le offerte pubbliche iniziali aumentano quando nuove società sfruttano l’ottimismo del mercato per ottenere capitali.

I mercati “orso” hanno l’effetto opposto. Le aziende diventano meno sicure di investire in nuovi progetti infrastrutturali o in piani di espansione. L’attività di fusione rallenta, così come il numero di nuove aziende. Questa riduzione dell’attività di investimento delle imprese rallenta l’economia.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi