Comprendere i titoli a reddito fisso

Investire Titoli di Stato: cosa sono e come funzionano

Un titolo a reddito fisso è uno strumento di debito emesso da un governo, società o altra entità per finanziare ed espandere le loro operazioni.

I titoli a reddito fisso offrono agli investitori un rendimento sotto forma di pagamenti periodici fissi ed eventuale rendimento del capitale alla scadenza. L’acquisto di un’obbligazione, un buono del tesoro, un certificato di investimento garantito (GIC), un’ipoteca, un’azione privilegiata o qualsiasi altro prodotto a reddito fisso rappresenta un prestito da parte dell’investitore all’emittente.

Perché investire in titoli a reddito fisso?

I titoli a reddito fisso possono essere una parte importante di un portafoglio ben diversificato. Per molti investitori, gli investimenti a reddito fisso sono un modo sicuro e a basso rischio per generare un flusso di reddito costante. Finché vengono detenuti fino alla scadenza, i titoli a reddito fisso forniranno un rendimento garantito sull’investimento, con pagamenti in anticipo.

Di seguito, l’elenco di alcuni titoli a reddito fisso molto comuni:

Obbligazione: è un prestito fatto da un investitore ad un emittente (ad esempio un governo o una società). A sua volta, l’emittente promette di rimborsare il capitale (o il valore nominale) dell’obbligazione ad una data di scadenza fissa e di effettuare pagamenti di interessi regolarmente programmati (di solito ogni sei mesi). I principali emittenti di obbligazioni sono governi e società.

Certificati di investimento garantiti (GIC): è una nota emessa da una società fiduciaria con un rendimento e una durata fissi. Sono generalmente non riscattabili prima del termine.

Buoni del tesoro: è la tipologia più sicura di strumento di debito a breve termine emesso da un governo e sono ideali per gli investitori che cercano un periodo di investimento compreso tra 1 e 12 mesi. Di solito sono altamente liquidi e molto sicuri.

Accettazioni bancarie: sono cambiali a breve termine emesse da una banca. Offrono rendimenti elevati e una qualità e liquidità più elevate rispetto alla maggior parte delle emissioni di commercial papers.

Componenti cedolari (coupon strip): sono strumenti acquistati con uno sconto che maturano alla pari (100). Crescono nel tempo e, mentre gli eventuali interessi attivi non sono pagabili fino alla scadenza, ogni anno viene accumulato un importo nominale di interessi che deve essere richiesto come reddito dall’acquirente a fini fiscali. I coupon strip offrono generalmente rendimenti più elevati e possono anche oscillare più del prezzo di un’obbligazione con condizioni e qualità creditizia simili.

Portafoglio laddered: è composto da diverse obbligazioni, ognuna delle quali ha una scadenza più lunga. Ogni posizione nel portafoglio ha generalmente le stesse dimensioni della successiva, con intervalli tra le date di scadenza approssimativamente uguali. Un portafoglio laddered aiuta a diffondere il rischio di reinvestimento a lungo termine, aiutando a calcolare la media degli effetti delle variazioni complessive dei tassi di interesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi