I vantaggi di uno scambio di obbligazioni a doppia valuta

Un’obbligazione a doppia valuta è un’obbligazione in cui i pagamenti di interessi, noti come cedola, avvengono in una valuta, ma il denaro pagato in anticipo per l’obbligazione è in un’altra.

Gli emittenti di un’obbligazione a doppia valuta possono effettuare uno scambio correlato. Questo può essere noto come scambio di obbligazioni a doppia valuta, sebbene questo concetto possa causare confusione in quanto tale accordo non deriva da uno scambio di obbligazioni. Pertanto, viene più comunemente indicato semplicemente come scambio di doppia valuta.

Pratica

Il funzionamento preciso di uno scambio di doppia valuta può essere molto complicato e variare da caso a caso, a seconda, ad esempio, se entrambe o solo una parte ha emesso o acquistato un’obbligazione. Il principio generale è che le due parti effettuano scambi tra valute con il denaro utilizzato in tutte e tre le fasi del processo obbligazionario: l’acquisto originale, i pagamenti delle cedole e il rimborso. Il tasso utilizzato per ciascun cambio può essere fissato in anticipo e pertanto può differire dal tasso di mercato valutario prevalente in ciascuna fase.

Le forme più complicate di uno scambio di doppia valuta possono comportare un’opzione; ciò significa che una parte ha il diritto di effettuare uno scambio in una determinata fase, ma non è obbligata a farlo.

Scopo

Entrambe le parti in uno scambio di doppia valuta arriveranno all’accordo con l’intenzione di ridurre il rischio. Tale rischio è derivato dal fatto che l’obbligazione in questione utilizza due valute diverse, cosa che potrebbe significare che il costo in termini reali di emissione o acquisto di un’obbligazione è diverso da quanto previsto. In altre parole, la parte conosce l’importo che pagherà o sarà pagato in valuta estera, ma non saprà in cosa si tradurrà nella sua valuta nazionale.

Pianificazione

L’uso di uno scambio di doppia valuta può dare a una società o un investitore una maggiore certezza sul denaro che pagherà o riceverà. Ciò può rendere più semplice l’elaborazione di piani finanziari e un valore accurato degli investimenti nel bilancio della società.

Copertura

L’uso di uno scambio di doppia valuta è normalmente una forma di copertura. Ciò significa organizzare l’accordo in modo che ripaghi in circostanze che significano che un accordo separato avrà un effetto maggiore ma negativo sulla parte. Con uno scambio di doppia valuta, le circostanze saranno il movimento dei tassi di cambio.

L’effetto è che, se le cose andranno male nell’accordo principale, la parte guadagnerà dei soldi attraverso lo scambio; allo stesso modo, se le cose nell’affare principale vanno bene, la parte perderà un po’ sullo scambio. In entrambi i casi, si riducono sia i potenziali guadagni che le perdite. Ciò riduce il rischio per la società, consentendole nel contempo di stipulare accordi che comportano ingenti somme di denaro, il che potrebbe consentirle di accedere a condizioni migliori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi