Cina: crescono le aspettative salariali!

Secondo l’Ufficio Centrale di Statistica della Cina il 60% della popolazione si aspetta un aumento cospicuo del proprio stipendio per l’anno in corso. La Cina, come tutti ben sappiamo, è il paese che può vantare la maggiore crescita economica al mondo. E’ talmente forte che non ha smesso di crescere nemmeno nel 2008 quando la crisi economica ha fatto sentire tutta la sua violenza sull’economia degli Stati Uniti, da sempre principale mercato della Cina. Basti pensare che, secondo uno studio di un paio di anni fa, in Cina ci sarebbero circa 50 milioni di ricchi.

cina

Un ottimismo difficilmente riscontrabile in un qualsiasi altro paese del mondo dove si continuano a perdere posti di lavoro. LA Cina, infatti, rappresenta una realtà a se stante con valori di crescita, anche in tempi di crisi economica, che hanno dello straordinario.

DI qui si capisce come sia normale un’aspettativa di miglioramento non solo economico ma anche della qualità della vita da parte del popolo cinese.

Sempre secondo il sondaggio realizzato dal National Bureau of Statistics risulta che in cima ai desideri del popolo orientale ci siano computer, viaggi e auto mentre l’unica preoccupazione sembrano essere i prezzi delle case che dopo una breve battuta d’arresto sono tornati a correre.

Migliora anche la capacità di risparmio delle famiglie di circa l’8% rispetto all’anno precedente segnando un significativo miglioramento e proprio questo aspetto potrebbe rappresentare la chiave di svolta che faccia fare il salto di qualità al paese.

L’obiettivo, ora, è quello di approfittare degli Stati Uniti in affanno per rubare lo scettro di prima economia al mondo. Il percorso, per la Repubblica Popolare, è ancora molto ma c’è già chi è pronto a scommettere che entro qualche anno i cinesi potranno sorclassare l’economi americana senza troppi problemi.

Per il momento l’Europa resta a guardare stretta sempre più nel proprio immobilismo che la stanno portando a crescere a ritmi insignificanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi