Fare Business, Italia dietro lo Zambia

Come ogni anno, la Banca Mondiale ha rinnovato la sua classifica sui Paesi dove è più facile e conveniente “fare impresa”. Il rapporto “Doing Business”, giunto all’edizione 2012, non sembra essere particolarmente cortese nei confronti dell’Italia, classificatasi all’87mo posto, su 183 posizioni, dietro all’insospettabile Zambia, e alla vicina Albania.

Le ragioni di questo ulteriore arretramento sono d’altronde abbastanza note: avviare o condurre un’attività imprenditoriale all’interno dei confini tricolori è un vero e proprio sacrificio quotidiano, con pagamenti delle tasse, gestione della fruizione dei servizi energetici e processi di attuazione dei contratti, che spingono verso il basso l’Italia nella lista del Fare Business.

La conclusione di quanto sopra è stato un piazzamento piuttosto deprimente, soprattutto considerando che le principali economie dell’eurozona occupano la 19ma (Germania) e la 29ma (Francia) posizione, e che partner principali come gli Stati Uniti, si piazzano addirittura al quarto posto. Per la cronaca, lo scettro dell’economia nel quale è più facile fare business spetta a Singapore, seguita da Hong Kong e Nuova Zelanda.

Pur senza arrivare agli apici di cui sopra, tuttavia, vedere l’Italia alle spalle di Zambia, Albania, Mongolia, Bahamas (giusto per citarne alcune) non fa certamente bene all’immagine di quella che è – ancora oggi – una delle principali economie mondiali. Soprattutto poiché, in alcune determinanti dell’indice Doing Business, l’Italia figura agli ultimi posti al mondo. Si prenda a titolo d’esempio la facilità sulle procedure di attuazione dei contratti, che vedono la Penisola al 158mo posto, o ancora quelle sul pagamento delle tasse, che spingono il Paese al 134mo posto.

Una situazione drammaticamente rilevante, che nessun Decreto Sviluppo sembra poter invertire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi