Investimenti: tornano di moda le opere d’arte

In un’ottica di crisi economica con i mercati finanziari estremamente volatili continuano ad aumentare le persone che preferiscono tenersi lontane dalla borsa per paura di perdere i propri risparmi. Molta attenzione, quindi, si sta spostando verso strumenti alternativi e in particolare verso le opere d’arte che, in ottica di medio-lungo periodo possono rivelarsi un ottimo affare garantendo rendimenti interessanti. Tuttavia parliamo di un mercato molto particolare in cui, senza un minimo di competenze, si rischia di fare errori che possono rivelarsi molto costosi. Ma quanti soldi occorrono per investire in opere d’arte? E come è possibile individuare le opere che hanno il ptenziale maggiore?

Per prima cosa c’è da sottolineare che il mercato è aperto a investitori di tutte le tipologie, sia quelli che dispongono di grandi redditi, sia quelli che vogliono investire solo un capitale esiguo (anche nell’ordine delle poche migliaia di euro). Ovviamente ci sono delle enormi differenze di approccio che determinano la scelta dell’investimento a seconda del capitale che si ha a disposizione.

Chi vuole investire somme elevate avrà la possibilità di organizzare una vera e propria collezzione che, volendo, potrà essere rivalutata organizzando mostre ed eventi sia privati che pubblici. Inoltre avendo la possibilità di acquistare pezzi importanti si potrà valutare anche l’eventuale esposizione in musei e gallerie d’arte con un ritorno economico molto interessante.

Chi dispone di piccoli capitali, invece, troverà più vantagioso investire in autori emergenti (ma non troppo, più avanti spiegheremo perchè) o in autori il cui valore consolidato permette di avere un rendimento costante nel lungo periodo. In entrambi i casi chi investe in opere d’arte lo fa con un orizzonte temporale di medio lungo periodo, salvo casi particolari.

Investire in opere d’arte: problematiche e possibili soluzioni

I problemi più diffusi che possono sorgere quando si da vita a questa forma di investimento sono principalmente 2: individuare l’opera d’arte da acquistare e come tutelarla mantenendone alto il valore.

Nel primo caso, qualora non si avessero delle conoscenze adeguate il consiglio è quello di farsi aiutare nella scelta da uno o più esperti d’arte. Spesso, infatti, dietro il pagamento di una consulenza è possibile ottenere il parere di un esperto che possa aiutarci ad individuare le tipologie di opere che fanno al caso nostro evitando di commettere spiacevoli leggerezze dettate dall’inesperienza.

Una volta acquistata l’opera, qualsiasi essa sia, si può decidere di esporla in una galleria o in una proprietà dell’acquirente. Ovviamente nel primo caso sarà responsabile la galleria stessa dell’opera tutelando il proprietario da eventuali furti o danneggiamenti.

Investire in opere d’arte – attenzione agli artisti emergenti

La tentazione che può venire a chi si avvicina solo ora al mondo delle opere d’arte è quello di avventurarsi nella scoperta di giovani artisti con la speranza di veder rivalutata la propria opera nel giro di qualche anno. Spesso, però, il prezzo delle opere delle cosidette promesse viene gonfiato da Galleristi e agenti con il rischio di restare delusi nel lungo termine.

Proprio per questo il giudizio è quello di affidarsi al reale valore dell’opera stessa più che alla “moda del momento”. Individuare degli artisti interessanti di cui si apprezza il lavoro e che garantiscano una certa continuità nel presentare nuove e importanti lavori.

Nel settore dei giovani artisti vale più che mai il consiglio di affidarsi a esperti e professionisti del settore che possano aiutare a realizzare una valutazione oggettiva del valore dell’opera da cui trarre le conclusioni per decidere se procedere all’acquisto oppure no.

Dove acquistare le opere d’arte

Il consiglio è quello di partecipare alle varie aste che vengono organizzate regolarmente dalle migliori gallerie d’arte italiane. Inoltre è possibile acquistare un’opera di proprio interesse anche al di fuori dei meccanismi di asta ma in questo caso difficilmente si riuscirà a strappare un prezzo interessante ai fini dell’investimento.

Dei buoni approfondimenti sull’argomento si possono trovare sul sito de ilsole24ore (arteconomy24.ilsole24ore.com)dedicato al mondo delle opere d’arte. Oltre a schede informative e indici degli artisti si possono trovare anche classifiche e servizi di consulenza per stime e perizie.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi