Crisi e consumi: cosa fare gratis

La crisi ha costretto le famiglie italiane a tagliare i consumi. D’altronde la disoccupazione continua ad aumentare, le aziende continuano a chiudere e i dati sulla fiducia dei consumatori sono in picchiata libera. Per questo i consumatori sono sempre più alla ricerca di soluzioni gratuite, specialmente per quanto riguarda l’intrattenimento, una voce di spesa non indispensabile su cui molti nuclei familiari hanno deciso di tagliare. Infatti, spesso, basta un po di fantasia e un minimo di informazione per trovare numerose cose da fare nella propria città senza spendere nemmeno 1 euro. Visitare un museo, organizzare una gita di un giorno o partecipare a mostre ed eventi enogastronomici permette di divertirsi senza spendere soldi e combattere nel migliore dei modi questa crisi economica con cui, probabilmente, saremo costretti a fare i conti per tutto il 2012.

Noi di economyonline abbiamo voluto realizzare una piccola guida con alcuni interessanti consigli su cosa fare senza spendere soldi. Si tratta di una piccola guida dedicata a tutti coloro vogliano organizzare delle piacevoli giornate o serate in compagnia della propria famiglia o dei propri amici senza dover spendere nulla o quasi.

Ovviamente, chi lo volesse, può contribuire a integrare questa pagina con altri consigli lasciando un contributo nello spazio dedicato ai commenti che trovate in fondo all’articolo.

Cosa fare gratis

1) Visitare un museo: in pochi lo sanno ma è stata confermata la convenzione con i principali musei del nostro paese che permette di entrare gratis il giorno del proprio compleanno presentando la sola carta di identità. Inoltre, se per qualche motivo si hanno già delle agevolazioni che consentono di entrare gratis (come per gli anziani o per gli invalidi) l’agevolazione varrà per un accompagnatore.

2) Viaggiare: ne avevamo già parlato nelle passate settimane… grazie allo scambio di casa che consente di viaggiare in tutto il mondo senza spendere 1 euro. Inoltre consigliamo di monitorare eventuali offerti sui siti di Trenitalia e su quelli delle principali compagnie aeree scovando eventuali offerte che consentono di viaggiare gratis (o quasi) in occasione di particolari momenti dell’anno. E’ il caso di Trenitalia che in occasione della passata festa della donna ha messo a disposizione dei biglietti a 0 euro.

3) Sagre ed eventi enogastronomici: in questi ultimi anni hanno fatto registrare un gradimento in continua crescita. In questo periodo dell’anno, infatti, si può cominciare a partecipare a sagre ed eventi enogastronomici, manifestazioni che offrono intrattenimento gratis e la possibilità di degustare le specialità tipiche locali a prezzi irrisori rispetto a quelli proposti nei ristoranti o nei locali.

4) Spettacoli teatrali: in molte città d’Italia, specialmente durante il periodo estivo, è possibile partecipare ad eventi culturali e spettacoli teatrali organizzati gratuitamente con il contributo degli enti locali. E’ sufficiente fare una piccola ricerca sul web per inividuare gli spettacoli gratuiti e prenotarsi (dove consentito).

5) Visisite culturali: se proprio non si riesce a trovare nulla di gratuito si può sempre organizzare un tour dei monumenti della propria città. Un modo assolutamente gratuito e divertende per passare una piacevole giornata riscoprendo le bellezze del luogo in cui si vive magari portando con se una guida (scaricata gratuitamente dal web) che permetta di approfondirne gli aspetti storici e artistici.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi