Il governo valuta incentivi per le auto ecologiche

Ottime notizie potrebbero arrivare a breve per chi deve acquistare l’auto nuova. Il parlamento dovrà valutare a Giugno la proposta di legge sui nuovi incentivi auto per chi acquista un veicolo ecologico. Gli incentivi, qualora passasse la legge, darebbero un nuovo stimolo ad un settore in fortissima crisi nel nostro paese come testimoniano i dati sulle vendite di Aprile che hanno fatto registrare un -18% su base annuale dopo il -26,5% del mese di Marzo. Basti pensare che ad Aprile di quest’anno sono state immatricolate in Italia solo 129 mila auto circa contro le 158 mila di un anno fa, confermando il trend estremamente negativo della Fiat che continua a perdere quote di mercato in Italia e nel resto d’Europa. Il tutto a vantaggio del mercato dell’usato che in proporzione ha perso molto meno confermando che in periodi di crisi l’auto usata resta quella più gettonata.

Ora con gli incentivi si potrebbe ottenere il duplice vantaggio di ridare slancio al settore e, allo stesso tempo, dare un contributo significativo alla diminuzione dell’inquinamento specialmente nei centri urbani grazie alle minori emissioni dei veicolo ecologici. Come abbiamo detto, infatti, gli incentivi sarebbero ad esclusione delle auto con emissioni al di sotto dei 95 g/Km CO2.
Se dovesse passare la legge i contributi verrebbero attivati per il periodo tra il 2013 e il 2015. Per il 2013 gli incentivi saranno pari a 5.000 euro per vetture con emissioni non superiori a 50 g/Km CO2 e fino a 1.200 euro per quelle tra 50 g/Km CO2 e 95 g/Km CO2.

Successivamente il contributo andrà a diminuire passando a 4.000 e 1.000 nel 2014 e a 3 mila e a 800 euro nel 2015. Si tratta, quindi, di incentivi significativi che possono rendere i veicoli ecologici (generalmente più costosi) decisamente convenienti in termini assoluti.

Tra le vetture ecologiche che potrebbero beneficiare degli incentivi spuntano anche la nuova Fiat 500, 500 C e la Punto che potrebbero aiutare il gruppo Fiat a recuperare il terreno perduto in termini di quote di mercato. Ovviamente le vetture che otterrebbero il massimo degli incentivi saranno solo quelle elettriche o quelle ibride fino ad oggi considerate troppo costose per poter essere acquistate da tutti.

Continua a leggere:

  • acquistare un box auto a milano: forte calo delle quotazioni dei box auto nel centro di Milano, è il momento di acquistare?
  • biciclette made in Italy: la crisi economica fa abbandonare l’auto e scoppia la mania di spostarsi in bicicletta specialmente all’interno delle grandi città;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi