Crac Lehman e gli effetti sulle borse

Il fallimento della Lehman Brothers, la quarta banca d’affari USA, si abbatte in maniera pesante sulle borse di tutto il mondo (sono stati bruciati solo in Europa 125 miliardi di euro). Si tratta di un vero e proprio disastro finanziario che investirà tutto il mondo nei prossimi giorni, come dimostrano i dati negativi di tutte le principali piazze mondiali.  In particolare hanno sofferto i titoli bancari e assicurativi: Parigi perde il 3,78%,  Francoforte ill 2,74%, mentre  Piazza Affari segna un -3,49%.

Secondo alcuni analisti finanziari di spicco il crac della Lehman potrebbe avere ripercussioni incredibilmente gravi sull’economia mondiale dando vita ad una gravissima crisi economica che potrebbe avere un impatto fuori controllo.

E poteva andare ancora peggio!

Basti pensare che nelle stesse ore in cui la Lehman chiudeva i battenti la Bank of America acquistava (salvandola dal fallimento) Merrill Lynch, ennesimo big di Wall Street in difficoltà per la crisi dei mutui,  per 50 miliardi di dollari.

Ma la crisi non sembra destinata a finire qui: il gruppo assicurativo Aig, uno dei primi al mondo, ha perso circa il 50-60 % e il suo destino sembra davvero appeso ad un filo!

Insomma sembra essere una spirale senza fine che stà trascinando giù tutti quei business basati su investimenti sconsiderati effettuati negli ultimi anni a danno dei propri clienti e dei propri azionisti.

C’è da sperare che chi ha commesso questi errori paghi nella giusta misura per aver provocato una crisi finanziaria che stà bruciando milioni di posti di lavoro in tutto il mondo con danni economici incalcolabili che si prolungheranno per parecchi anni ancora.

Immagine di: jasonsmith

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi