Lufthansa, perdita 2009 inferiore al previsto

Lufthansa ha chiuso il 2009 con una perdita netta inferiore a quanto previsto dagli analisti.

Lufthansa, una delle compagnie aeree più importanti d’Europa, ha dichiarato di aver chiuso il 2009 con una perdita netta pari a 112 milioni di euro, contro un utile pari a 542 milioni di euro conseguito durante l’esercizio finanziario precedente. Seppur i dati non siano proprio positivi in termini assoluti (parliamo pur sempre di una perdita d’esercizio) sono stati accolti in maniera estremamente positiva da azionisti e dai principali analisti del settore. Il motivo, in realtà, è presto detto.

lufthansa

I dati comunicati alla stampa dalla compagnia tedesca sono migliori di quelli attesi dagli analisti, che stimavano una perdita netta pari a 273 milioni di euro, ossia più del doppio di quella che è stata dichiarata dal board della società.

Per quanto riguarda gli altri elementi desunti dal conto economico, il profitto operativo ha subito una forte contrazione (- 90%) fermandosi sui 130 milioni di euro. I ricavi da vendita hanno invece subito una flessione del 10% a 22,3 miliardi di euro.

Per quanto concerne invece il 2010, uno degli obiettivi fondamentali del vettore tedesco è quello di rendere redditizie le divisioni BMI e Austrian Airlines, acquistate nel 2009 al fine di incrementare la propria quota di mercato nel vecchio Continente.

Nello stesso settore, il leader europeo Air France KLM ha dichiarato di aver chiuso il 2009 con una perdita prima di imposte e interessi pari a 245 milioni di euro nel trimestre fiscale terminato il 31 dicembre, preannunciando che anche il quarto trimestre fiscale, che terminerà il 31 marzo, non vedrà la produzione di alcun utile.

Questi risultati annunciati da Lufthansa, quindi, arrivano in un momento di grandissima difficoltà del settore aereo, uno di quelli che ha sofferto più di tutti la crisi economica che a partire dal 2008 ha colpito con una grandissima intensità tutto l’occidente. Basti considerare che ha dovuto registrare delle piccole sofferenze anche Ryanair compagnia low cost leader in Europa considerata una delle compagnie aeree con i più alti margini operativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi