Tutte le novità 2013 delle polizze auto

Il nuovo anno comincia all’insegna delle novità per molti automobilisti italiani. Proprio a Gennaio, infatti, entra in vigore la norma che regola l’abolizione del tacito rinnovo da parte delle compagnie. In sostanza qualora non si desse alcuna comunicazione alla propria assicurazione la polizza non verrà rinnovata a scadenza rendendo molto più semplice passare da una compagnia all’altra. Tuttavia, secondo uno studio realizzato da Facile.it, i cambiamenti non saranno tutti positivi. Secondo il famoso comparatore di prezzi delle polizze online saranno circa 1,4 milioni gli automobilisti che saranno costretti a pagare un premio più alto nel corso del 2013.

rc auto su internet

In sostanza nonostante i chilometri percorsi dagli italiani siano diminuiti rispetto al 2011 (per via della crisi e dei continui rincari dei carburanti l’auto si prende meno) si denunciano più frequentemente gli incidenti. In particolare si denuncia di più dove le polizze sono meno care (e di conseguenza spaventa di meno il salto di classe di bonus malus) come ad esempio in Toscana che per il quarto anno consecutivo risulta essere la regione dove si denunciano più sinistri.
Molto interessante notare che sono i pensionati quelli più propensi a denunciare un sinistro. Il motivo è presto spiegato: essendo i pensionati assicurati da molto tempo spesso hanno una classe di merito molto bassa. Di conseguenza sono più propensi a denunciare perchè vanno incontro a costi minori.

Sicuramente la norma che abolisce il tacito rinnovo darà una spinta in più a questo fenomeno contribuendo ulteriormente ad un ridimensionamento del costo delle polizze con vantaggi non indifferenti per gli automobilisti.

A questo proposito voglio ricordare che sull’assicurazione auto è possibile risparmiare semplicemente avendo cura di confrontare ogni anno la tariffa della propria compagnia con quelle delle altre assicurazioni. Questo perchè spesso pur di accaparrarsi nuovi clienti le compagnie sono disposte ad effettuare forti sconti sulle nuove polizze.

Per chi volesse approfondire il discorso segnalo questo nostro articolo dove spieghiamo come poter risparmiare di anno in anno sulla propria polizza rc auto.

Se, invece, qualcuno volesse sapere dove è finita la tanto proclamata tariffa unica (con cui si promettevano grandi risparmi) può leggere questo interessante articolo.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi