Aumentano le assicurazioni sui prestiti

Come abbiamo più volte ripetuto la crisi sta profondamante cambiando le nostre abitudini anche quando ci troviamo a dover affrontare la richiesta di un finanziamento. La paura di perdere il lavoro, infatti, ha fatto si che nel corso del 2012 siano aumentate in maniera consistente le polizze assicurative legate ai finanziamenti. Questo, almeno, è quello che emerge da uno studio condotto dal portale prestiti.it che dopo aver analizzato oltre 30 mila preventivi ha evidenziato che nel 26% dei casi le richieste erano comprensive di un’assicurazione. Si tratta di una percentuale estremamente alta ma assolutamente giustificata dall’attuale contesto economico che sta ttraversando il nostro paese.

prestiti e assicurazioni

L’interessante studio realizzato dal portale di comparazione prestiti mostra come e quanto siano fondamentali anche la durata e la finalità del finanziamento stesso. Ad esempio nei prestiti con durata inferiore ai 36 mesi la percentuale di persone che richiede una polizza a garanzia del capitale scende sotto il 23%. Questo perchè la crisi ha diffuso la paura dovuta all’incertezza sul futuro. Cosa accadrà da qui a 4-5 anni? Avro ancora un lavoro?

Molto interessante notare anche come incida la finalità del prestito. Quelli a cui viene associata più spesso un’assicurazione sono quelli legati alla ristrutturazione della casa, all’acquisto dell’arredamento o all’organizzazione di matrimoni.

La somma media che viene solitamente richiesta nel caso di un prestito assicurato è di circa 10 mila euro con una durata del piano di rimoborso di circa 5 anni. Come dicevamo pocanzi al di sotto di questa durata la percentuale scende notevolmente.

Lorenzo Bacca, Responsabile business unit Prestiti.it, ci da qualche delucidazione in più sull’argomento. “La copertura assicurativa del credito, è obbligatoria per legge solo nel caso in cui si faccia ricorso alla cessione del quinto; negli altri casi, la scelta di tutelarsi è lasciata al cliente“.

Ma conviene davvero assicurare un prestito e, sopratutto, a quali costi si va incontro?

Basandoci sul calcolo degli esperti di prestiti.it il costo mensile per assicurare un prestito di 10 mila euro (da rimoborsare in 60 mesi) è di circa 4 euro al mese. Questo vuol dire che pagando 4 euro al mese non si corre il rischio di dover continuare a pagare il finanziamento anche qualora si dovesse perdere il lavoro.

Ne vale la pena? In un contesto come quello attuale assolutamente si. Non a caso lo stesso Lorenzo Bacca ammette che “spesso l’incremento che questa implica sulla rata mensile può rappresentare un paracadute in caso di incidente che vale la pena prendere in considerazione“.

Add Comment