Aprire Srl e SpA oggi è più semplice

apertura-spa-srl

Novità in tema apertura di Srl e SpA in modo da rendere più semplice la creazione di queste tipologie di società. Andiamo a scoprire tutti i dettagli al riguardo.

Apertura SpA: novità

È stato modificato l’art. 2327 del Codice civile cche ha ridotto a 50 mila euro il capitale sociale minimo di cui si deve disporre per poter costituire una società per azioni, a fronte dei 120 mila euro che invece erano previsti fino ad oggi.

I motivi di tale riduzione sono da ricercarsi nelle intenzioni di incentivare la creazione e lo sviluppo di nuove società  azionarie e secondo quanto previsto dalla normativa vigente in altri Paesi europei.

Ne deriva che essendo stato fissato a 50 mila euro il capitale minimo delle società per azioni, in caso di perdite non sarà più necessario procedere alla ricapitalizzazione a 120 mila euro ma naturalmente dovrà essere ricostituito il capitale sociale al nuovo ammontare, ovvero a 50mila euro.

Altra novità introdotta in merito a tale categoria di società, la possibilità di poter emettere azioni a voto plurimo.

Apertura Srl: modifiche

L’apertura di nuove Società a responsabilità limitata, grazie alle nuove norme introdotte dal governo Renzi, diviene più semplice. È stato eliminata infatti una delle circostanze che determinavano la nomina obbligatoria dell’organo di controllo, abrogando questo vincolo nel caso la società sia munita di un capitale sociale pari a quello minimo previsto per la costituzione di una Società per azioni, che ora come sappiamo è sceso a 50 mila euro (da 120mila euro).

Se non fosse stato eliminato tale vincolo, per le Srl e le cooperative la norma avrebbe generato particolari effetti per quanto riguarda il lato contabile,  poichè l’art. 2477, comma 2, sempre del Codice Civile, sanciva  che la nomina dell’organo di controllo o del revisore risulta obbligatoria nel caso in cui “il capitale sociale non è inferiore a quello minimo stabilito per le Società per Azioni”.

Una misura che di certo avrebbe potuto portare a un numero maggiori di controlli nella Srl e nelle cooperative che risultano già costituite, determinando un aumento elevato del numero di operazioni di nomina di nuovi organi di controllo, in quanto sono davvero numerose oggi le Società a responsabilità limitata con capitale sociale previsto vicino alla soglia dei 120 mila euro, in modo da “eludere” tale citata situazione.

Importanti cambiamenti da parte del governo Renzi che ha deciso di apportare al nostro sistema societario, con il chiaro intento (e la speranza) che si possa registrare una crescita di nuove start up nel nostro paese.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi