Finanziamenti agevolati alle Start Up

start up

Dal 13 novembre è partito ufficialmente in vigore una novità che riguarda tutte le Start Up più innovative e pronte a raggiungere traguardi innovativi. Online su tutti i quotidiani, non si fa altro che leggere della crisi economica e delle innumerevoli difficoltà che si devono superare.
Oggi desideriamo proporvi una notizia positiva che sicuramente sollevare il morale a molti. Siete una piccola impresa che vuole ottenere dei guadagni e cerca un finanziamento per sviluppare la sua impresa? E’ molto importante riuscire a mettere tutte le forze per ottenere l’obiettivo prestabilito.

Chi rilascia finanziamenti agevolati alle start up?

A questo proposito è arrivata la conferma dei Finanziamenti agevolati per le start up innovative, le popolari finanziarie come Agos, Findomestic, Fiditalia e IBL Banca desiderano proporre tassi vantaggiosi soprattutto per le start up. Il 13 novembre sulla Gazzetta Ufficiale è arrivata la conferma del decreto firmato il 24 settembre 2014, dove si stabilisce che gli interventi di sostegno alla nascita e allo sviluppo di nuove aziende deve essere agevolato.
Finalmente parliamo per la prima volta dei finanziamenti dedicate alle piccole imprese che vogliono dimostrare di avere tutte le carte in regola per diventare famose. SI parla della possibilità di ottenere fino a 1 milione e 500 mila euro di finanziamenti, a patto che la nuova azienda sia appena nata e di piccole dimensioni.

I requisiti per ottenere i finanziamenti agevolati

Inoltre viene richiesta l’iscrizione al registro delle imprese da massimo 48 mesi e che la sede legale della società sia in Italia. Tutte le aziende convinte di essere innovative, potranno beneficiare fino al 2020 di questo grande vantaggio. Ovviamente non è detto che tutti potranno richiedere importi per un massimale così elevato e di conseguenza bisogna analizzare caso per caso.
Come accedere al bonus dedicato alle start up?
Le piccole imprese che sono interessate a poter richiedere un aiuto da questo bonus, devono assicurarsi di essere iscritte al registro imprese, non avere in liquidazioni in corso e nemmeno essere sottoposti a procedura fallimentare o aver restituito eventuali agevolazioni da parte del Ministero dello Sviluppo Economico.

Chi non rientra nei finanziamenti agevolati?

Inoltre la Start Up che desidera usufruire a questo vantaggioso aiuto, non dovrà appartenere alle imprese che sono in difficoltà e che hanno ricevuto e mai rimborsato gli aiuti dall’Europa. Le start up tagliate fuori dal bonus sono quelle attive nel:
Settore agricolo
– Carboniero
– Importo ed export

Quindi l’Italia promette sempre tanti aiuti, ma alla fine per poter beneficiare realmente del finanziamento, la ditta è obbligata a dimostrare che il piano richiesto per il finanziamento sarà volto allo sviluppo di prodotti e servizi per il mercato economico digitale e alla valorizzazione del sistema di ricerca pubblica.
Siete pronti a mettervi al lavoro, dimostrando di avere tutti i vantaggi incredibili a portata di mano? E’ arrivato il momento di mostrare tutta la forza che una giovane start up può offrire all’Italia, peccato che le limitazioni imposte dallo Stato siano sempre troppo restrittive.
Per ottenere maggiori informazioni sulle modalità di prestito e il tipo di finanziamento ottenibile è importante poter ottenere dei vantaggi esclusivi che poco alla volta vi aiuteranno a sviluppare un progetto per potare avanti la vostra idea di business. Se siete una piccola start-up attiva nel settore informatico e web, sicuramente avrete le possibilità maggiori per entrare a far parte dei “privilegiati del settore”.
Sembra incredibile? Dimostrate di avere idee innovative e business essenziali e vi accorgerete che non è poi tutto così complesso. Lo stato vuole puntare sui giovani e sui progetti per il futuro, per questo motivo è necessario rinnovarsi e ottenere dei vantaggi di altissimo livello per soddisfare le esigenze dei potenziali clienti disponibili sul mercato.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi