Pensione anticipata, torna in campo la quota 100

anticipo pensionistico

In Italia sembra che non si riesca proprio a non parlare di pensioni. Questo è infatti un argomento che torna puntuale ad investire l’agenda politica italiana, e a settembre, quando la politica tornerà a dare il “meglio” di sé, sembra proprio che la questione pensioni continuerà ad essere discussa.

Stando a quanto riporta una nota agenzia di stampa, che cita a sua volta delle fonti sindacali, sembra in sostanza che il nodo pensioni potrebbe continuare a rimanere aperto grazie all’entrata in campo della cosiddetta quota 100. Si tratta di una misura che non è ancora riuscita ad essere applicata ma che Cesare Damiano, esperto del mondo del lavoro ed esponente di spicco del Partito Democratico, aveva provato ad introdurre mediante un apposito disegno di legge.

Il ddl Damiano del 2015, infatti, prevedeva che potessero accedere alla pensione anticipata tutti quei lavoratori che, sommando il requisito anagrafico con quello contributivo, si ritrovavano un risultato pari a 100 (in pratica significa che una persona con 62 anni di età anagrafica e 38 anni di contributi sarebbe potuta andare in pensione anche in quelle condizioni là, in virtù appunto della somma 62+38 che come risultato dà 100).

A riportare in vita la pensione quota 100 e quindi il ddl Damiano sarebbero stati in sindacati federati Confsal, i quali starebbero spingendo affinché la politica possa tornare a riesaminare la questione già dal mese di settembre, quando cioè riprenderanno i lavori delle aule parlamentari. Confsal, ma in generale tutto il mondo sindacale, è convinta del fatto che la quota 100 sia “il perfetto equilibrio tra tutte le varie opzioni che sono state avanzate in fatto di pensione anticipata”.

Da qui, la volontà da parte dei sindacati di organizzare anche una raccolta firme a sostegno del disegno di legge, qualora la dimostrazione di sostegno di migliaia di italiani al ddl Damiano dovesse servire a qualcosa.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi