E’ concettualmente possibile un mondo senza soldi?

Un mondo senza soldi, senza economia e senza finanza? Impossibile allo stato attuale, a meno che non si torni all’antico metodo del baratto. Quali difficoltà sarebbero implicate nella sua gestione? Vediamole.

Il problema della matrice: il sistema del baratto ha essenzialmente bisogno di una matrice in cui è necessario mantenere il tasso di cambio per ogni coppia di prodotti. Ora, pensiamo a cosa succederebbe se estendiamo questo valore a mille prodotti: la matrice avrebbe un milione di articoli. Pensiamo ora a cosa succederebbe se dovremmo avere una matrice per Walmart (100K + articoli): avrebbe dieci miliardi di tassi di cambio.

Sebbene in teoria la matrice possa essere parzialmente ridotta con la potenza di calcolo, gli esseri umani che fanno lo scambio saranno in preda alla confusione e al disorientamento.

Gradi multipli: la maggior parte delle materie prime ha più qualità (i pomodori possono essere marci, maturi o verdi, possono essere ottenuti da più zone, possono essere biologici, ecc.). Firmare ogni merce con il grado di qualità particolare è molto costoso.

Verifica dell’autenticità: le autorità nazionali che emettono le valute hanno reso relativamente facile individuare quella contraffatta. Ma immagina che stiamo scambiando il latte per i pomodori. Come possiamo sapere se i pomodori sono tutti della stessa qualità? La controparte è certo che il latte non sia adulterato? Ogni persona nel sistema dovrebbe avere strumenti per verificare la qualità di ciascun prodotto economico. Impossibile.

Le cose si rovinano e quindi i risparmi diventano impossibili: spesso, non desideriamo mai scambiare un prodotto con un altro, ma solo ottenere una promessa per lo scambio dello stesso in un dato momento futuro. Ad esempio: lavoriamo oggi nella speranza di ottenere il pane nel prossimo mese (o anno). Il vantaggio con la valuta o l’oro è che rimangono intatti per anni. Tuttavia, il latte che potremmo avere in cambio di grano potrebbe non rimanere intatto per un mese, e quindi non possiamo immagazzinare valore in esso.

Le banche morirebbero: poiché i risparmi sono impossibili e non è pratico immagazzinare qualcosa di diverso dalla valuta, le banche moderne morirebbero.

Il trasferimento di denaro diventerebbe molto difficile: ci rechiamo al cinema e il cassiere chiede 10 kg di farina per due biglietti. Come ci porteremmo dietro tutta quella farina? Questa difficoltà logistica ucciderebbe molte transazioni economiche.

La tassazione e la raccolta dei dati sarebbero un vero problema: in un sistema di baratto, la raccolta di dati economici e la riscossione delle tasse diventerebbero difficili.

Problema di indivisibilità: supponiamo che abbiamo venduto tutto il tuo grano per un paio di scarpe. E se domani vorremmo utilizzare parte della nostra ricchezza per comprare il latte? Possiamo dividere il paio di scarpe per farlo? Assolutamente no.

Questo è ciò che un sistema di baratto comporterebbe. Era utile per i nomadi che possedevano pochi oggetti, ma non è fattibile in un’economia moderna. Il sistema di baratto nel contesto moderno sarebbe indicatore della totale fine dell’economia.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi