Cause principali che provocano una recessione economica

Una recessione economica è causata da una perdita di fiducia da parte di imprese e consumatori. Insieme alla fiducia, recede anche la domanda. In questa fase, i consumatori smettono di fare acquisti e di conseguenza le vendite al dettaglio diminuiscono. Gli ordini verso i produttori si riducono e di conseguenza la produzione stessa. Tutto questo causa l’aumento del tasso di disoccupazione. Per ripristinare la fiducia, è necessario l’intervento del Governo e della Banca centrale.

Un calo del PIL (Prodotto Interno Lordo) è uno dei segnali di una recessione in corso, ma non certamente la causa. Solitamente, lo stato del PIL viene segnalato alla fine di un trimestre; se la percentuale è in calo rispetto a quella del trimestre precedente, vuol dire che la recessione è in corso.

Ecco alcune importanti cause della recessione:

Tassi di interesse elevati: quando i tassi aumentano, limitano la liquidità. È la quantità di denaro disponibile da investire. Quando una banca centrale aumenta i tassi di interesse lo fa per proteggere il valore della moneta.

Crollo del mercato azionario: l’improvvisa perdita di fiducia negli investimenti può creare un conseguente ribasso del mercato, prosciugando capitale dalle imprese. Naturalmente, è solo una delle modalità in cui un crollo del mercato azionario può causare la recessione.

Rallentamento negli ordini di produzione: gli ordini di beni durevoli hanno iniziato a scendere nell’ottobre 2006, prima che la recessione del 2008 colpisse effettivamente.

Truffe massicce: la crisi dei risparmi e dei prestiti causò la recessione del 1990. Più di 1.000 banche, con un patrimonio totale di 500 miliardi di dollari, fallì a causa di prestiti discutibili e attività illegali.

Deregolamentazione: processo in cui banche e governi smettono di controllare il mercato, eliminando le restrizioni sull’economia. Tutto questo per incoraggiare le operazioni del mercato stesso, il quale sarebbe considerato come un organismo autoregolatore. Ciò rimuove le restrizioni sui rapporti prestito / valore per alcune banche.

Controlli salariali: fortunatamente, accade di rado. Un esempio è quando il presidente statunitense Nixon mantenne i prezzi troppo alti, riducendo la domanda. I datori di lavoro licenziarono i lavoratori perché non avevano il permesso di abbassare i salari.

Rallentamento dopo una guerra: ciò causò la recessione in molti stati dopo la Prima e Seconda Guerra Mondiale.

Bolla finanziaria: è il momento in cui i prezzi delle società e delle azioni vengono gonfiati oltre il loro valore sostenibile. La bolla crea terreno fertile per una recessione, la quale si verifica quando la stessa scoppia.

Deflazione: incoraggia le persone ad attendere fino a quando i prezzi si abbassano. Ciò può aggravare la recessione stessa, causando una notevole depressione.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi