Quanto tempo occorre per un prestito personale online?

pexels-andrea-piacquadio-3760067-economyonlineQuando si vuole ottenere un prestito o un finanziamento destinato all’acquisto di un bene durevole o meno, si deve fare riferimento a una banca o a un istituto finanziario.

Entrambe le figure, prima di concedere il prestito, devono valutare attentamente la fattibilità di tale richiesta.

Quest’ultima viene valutata in base ai requisiti del richiedente ma soprattutto sulla sua capacità di far rientrare il credito tramite il pagamento puntuale delle rate. Ad ogni modo le caratteristiche essenziali sono:

  • Reputazione creditizia. Cioè non bisogna risultare dei cattivi pagatori, in caso contrario la banca o l’istituto finanziario potrebbero allungare i tempi di erogazione del prestito per effettuare tutti i controlli del caso.
  • Fornire una documentazione esaustiva, altrimenti anche in questo caso la mancata presentazione di un documento potrebbe allungare i tempi di erogazione.
  • Avere una copertura finanziaria alle spalle potrebbe diminuire i tempi di attesa.
  • L’importo del prestito è di fondamentale importanza per la determinazione delle tempistiche. Infatti più l’importo sarà alto più probabilmente saranno lunghi i tempi.

Tempi di valutazione della richiesta di prestito personale online

Richiedere dei prestiti personali online può essere una soluzione valida per diminuire drasticamente i tempi di attesa. Inoltre, non bisognerà recarsi fisicamente in banca per portare tutta la documentazione necessaria, ma si potrà effettuare tutto comodamente da casa con il proprio pc o con uno smartphone.

La richiesta di prestito alla banca generalmente viene effettuata quando l’importo del prestito è molto alto oppure quando si necessita di un mutuo per la casa. Altrimenti per qualsiasi altra esigenza come per esempio l’acquisto di una tv, di un nuovo smartphone o di un qualsiasi altro bene, ci si può tranquillamente affidare ai prestiti personali online.

Come ottenere un prestito in tempi rapidi

Tra le varie tipologie di prestiti personali online ci sono i prestiti veloci, questi si possono ottenere nell’arco di 24/48 ore dal momento della richiesta e vengono consigliati a chi ha la necessità di una liquidità immediata.

I documenti richiesti sono soltanto la posizione lavorativa e quella economica, tuttavia ci sono delle limitazioni. L’importo che solitamente viene erogato si aggira tra i 50.000 e i 70.000 euro, ad ogni modo questo va a discrezione dell’ente creditore, ma c’è da dire anche che i tassi di interesse in questo caso sono molto alti.

Un’altra valida soluzione per chi ha bisogno di liquidità immediata sono i piccoli prestiti INPS. Questo ente, infatti, apre delle linee di credito per pensionati e dipendenti che necessitano di piccoli prestiti in tempi brevi; in questo caso il rimborso del prestito avverrà tramite la trattenuta dell’importo direttamente dalla pensione o dallo stipendio.

Ultima, ma non meno valida soluzione è quella delle cambiali. In questo caso, il creditore potrà rivalersi sui beni materiali del debitore nel caso in cui non venga rispettata la scadenza del pagamento delle rate.

Ad oggi però sia le cambiali che i prestiti INPS sono quasi scomparsi dal nostro sistema finanziario e la maggior parte delle persone preferisce stipulare un contratto tramite una richiesta di prestito personale online sia per la sua velocità di erogazione che per la sua sicurezza.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi