I GAS per scacciare la crisi

La crisi economica sta colpendo molto duramente le famiglie italiane facendo perdere loro potere di acquisto. Proprio per questo aumentano le soluzioni alternative agli acquisti “sotto casa” alla ricerca di un risparmio che possa permettere di ottimizzare il proprio budget Familiare. In questo contesto si stanno consolidando i Gruppi di acquisto solidale, detti anche GAS, ossia quei gruppi che permettono di acquistare grandi quantitativi di merci direttamente dai produttori saltando i vari intermediari.

Ma quali vantaggi offre un gruppo solidale di acquisto e come è possibile aprirne uno nella propria zona?

Per prima cosa c’è da sottolineare che i GAS offrono un duplice vantaggio: il primo è economico, in quanto i prodotti acquistati costano meno (sia perchè vengono acquistati grandi quantitativi, sia perchè si saltano i grossisti), mentre il secondo riguarda un discorso di qualità.

In particolare per i generi alimentari, infatti, un gruppo solidale di acquisto permette di poter trattare direttamente con i produttori con il vantaggio di poter selezionare solo quelli che offrono il miglior rapporto qualità prezzo. Inoltre ricevere i generi alimentari direttamente dai produttori significa avere prodotti più freschi di quanto non avvenga facendo la spesa in un centro commerciale dove la filiera sarà inevitabilmente più lunga.

Ma quali generi si possono acquistare con i gruppi di acquisto solidale?

In linea di massima con i GAS si può acquistare qualsiasi genere di prodotto. Il vantaggio più interessante si ha con i prodotti alimentari, ma lo stesso discorso si può applicare anche per qualsiasi altra tipologia di prodotto sia di interesse generale degli iscritti.

Ovviamente, quando si da vita ad un GAS, si deve valutare l’acquisto di un prodotto nel suo complesso. La natura stessa dei Gruppi di acquisto solidale impone che ci sia un’analisi dei prodotti sia dal punto di vista economico che sociale, ossia di rispetto dell’ambiente, di solidarietà e di sostenibilità.

Per quanto riguarda i generi alimentari, ad esempio, è bene rivolgersi sempre ai piccoli produttori che lavorano nella propria zona. Avere prodotti del posto consente di risparmiare, inquinare meno e favorire un modello di economia alternativo a quello delle grandi distribuzioni.

Come aprire un GAS?

Il modo più semplice e veloce per realizzare un gruppo di acquisto è quello di contattarne uno già esistente che opera nella propria zona di residenza. Generalmente i gruppi più grandi si occupano anche di offrire supporto ai nuovi gruppi ma in linea di massima difficilmente vi verrranno negate informazioni utili su come organizzare la gestione e gli ordini.

L’aspetto più importante di un gruppo di acquisto è la riunione, da effettuarsi a scadenze precise, e in cui si decide cosa acquistare, dove acquistare e come acquistare i prodotti di cui il gruppo ha necessità.

Dove trovare gli altri GAS?

Al fine di individuare il gruppo di acquisto più vicino alla propria zona si possono consultare i 2 siti di riferimento:

– retegas.org: qui si possono trovare oltre 800 gruppi di acquisto solidale sparsi in tutta Italia;
– economia-solidale.org: anche questo sito vanta un ottimo database con quasi 500 gruppi iscritti;

Conviene aprire un GAS?

I gruppi di acquisto solidale rappresentano una vera e propria alternativa al modello di economia consumistico che ci è stato imposto a livello globale. Questo strumento permette di dare respiro ai piccoli produttori salvaguardando le tradizioni locali e alleggerendo la spesa per le famiglie.

Ovviamente spetta ai singoli giudicarne la convenienza ma è ovvio che attraverso i Gas è possibile dare maggiore sostenibilità all’economia, a maggior ragione oggi che ci troviamo di fronte ad un punto di rottura del modello consumistico.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi