Zuckerberg contrario alla quotazione di Facebook

Secondo quanto affermato dal fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, il social network potrebbe sbarcare in Borsa con una quotazione che potrebbe condurre la società californiana a divenire titolare di una capitalizzazione di mercato pari a 100 miliardi di dollari. Facebook ha infatti in mente di collocare sulla piazza azionaria una quota del proprio capitale, sufficiente per poter raccogliere i 10 miliardi di dollari che le consentirebbero di sviluppare i progetti di espansione a breve e a medio termine.

“Spero che la nostra reputazione non sia solo nazionale” – ha dichiarato Zuckerberg in un’intervista al Wall Street Journal – “c’è stato un periodo in cui Microsoft diceva: vogliamo mettere un computer su ogni tavolo. Questo è come io voglio che Facebook si muova. Vogliamo muoverci con una visione di lungo termine”.

La vera notizia è, tuttavia, che secondo quanto afferma il Wall Street Journal, Mark Zuckerberg avrebbe esplicitamente ammesso di essere contrario alla quotazione della propria compagine sui mercati di Borsa. In altri termini, il fondatore della società teme di perdere la “cultura” del social network con il passaggio in grande stile nel mondo delle quotate e, probabilmente, delle blue chip.

Probabilmente, sottolinea qualcuno, Zuckerberg ha anche il timore di perdere una quota fondamentale del controllo del capitale o, ancora più probabilmente, teme che il momento dello sbarco in Borsa non sia quello più opportuno per poter consolidare i propri piani di sviluppo.

Per comprendere come andrà a finire questa fase di crescita, occorrerà attendere ancora qualche mese: l’IPO è prevista per la prossima primavera, e sarà il primo step per comprendere se i timori di Zuckerberg fossero, o meno, fondati.

Puoi leggere anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi