Unicredit: pronti 75 miliardi per il credito

Buone notizie per chi avrà la necessità di ottenere un finanziamento visto che sembra cominciare ad allentarsi la stretta sul credito. Proprio ieri Unicredit ha dichiarato, per voce del suo amministratore delegato Ghizzoni, di aver pronti circa 75 miliardi di euro per intensificare l’offerta di finanziamenti a imprese e famiglie. Il plafond di 75 miliardi dovrebbe essere distribuito in maniera più o meno simile tra imprese e famiglie visto che alle prime saranno destinati circa 40 miliardi mentre ai privati circa 35. I finanziamenti in questione verranno erogati nell’arco di 3 anni e contribuiranno ad allentare la stretta sul credito che ha messo a dura prova la nostra economia negli ultimi 8 mesi. Più volte, infatti, abbiamo testimoniato la difficoltà di imprese e famiglie ad ottenere dei finanziamenti. Ciò ha contribuito a limitare i consumi e, di conseguenza, gli investimenti delle aziende.

Dopo la nuova iniezione di liquidità voluta da Mario Draghi, presidente della BCE, sembra che la situazione si stia riportando verso la normalità. Gli istituti di credito, infatti, hanno maggiore liquidità ottenuta a basso costo (1%) che possono destinare, in parte, alla riapertura del credito con un ottimo margine di profitto.

Non a caso proprio Ghizzoni ha ribadito come le banche siano delle aziende private che devono, in primis, guardare al profitto. “Siamo disposti a fare credito” aggiunge il manager “ma non chiedeteci di lavorare in perdita. Siamo una impresa privata ed abbiamo diritto a fare profitto. Ma c’è un assoluto impegno a fare credito“.

Secondo Ghizzoni fino ad un paio di mesi fa l’elevatissimo spread aveva penalizzato anche le banche che scontavano il rischio paese. Secondo il numero 1 di Unicredit per le banche italiane ottenere liquidità sul mercato era sproporzionatamente più costoso e difficoltoso rispetto a quelle tedesche che, al contrario, beneficiano di un rischio paese bassissimo.

In attesa che questi soldi vengano messi sul mercato a disposizione dei clienti della banca vediamo di riassumere brevemente i prodotti Unicredit dedicati a imprese e famiglie che hanno la necessità di accedere al credito.

Finanziamenti Unicredit per le famiglie

L’istituto di credito propone un’ampia offerta di prestiti e di mutui per le famiglie e i privati. Per quanto riguarda i prestiti dobbiamo segnalare la linea CreditExpress e la linea Superquinto: la prima è la linea dedicata ai prestiti personali finalizzati e non con cui è possibile richiedere da un minimo di 1000 ad un massimo di 100 mila euro rimborsabili in un periodo massimo di 120 mesi, la seconda è dedicata alla cessione del quinto dello stipendio con cui è possibile ottenere fino a 52 mila euro.

Per quanto riguarda i mutui, invece, Unicredit mette a disposizione una vasta gamma di finanziamenti a tasso fisso, variabile e variabile con cap che permette di finanziare l’acquisto e/0 la ristrutturazione della prima o della seconda casa. L’importo massimo che è possibile richiedere varia, ovviamente, in funzione del valore dell’immobile mentre la durata massima prevista per i piani di ammortamento è di 30 anni.

A questo proposito rimandiamo all’approfondimento nei seguenti articoli:

Finanziamenti Unicredit per le imprese

Per quanto riguarda le aziende la gamma di prodotti Unicredit si distingue per la diversificazione e per l’adattabilità alle esigenze di crescita dell’azienda. Tra i prodotti più interessanti spicca “Nuove Imprese Start Up”, un finanziamento destinato agli aspiranti imprenditori che vogliono investire nella propria capacità impreditoriale.

Il prodotto permette di finanziare fino ad un massimo di 100 mila euro rimborasibili in un massimo di 7 anni attraverso il pagamento di rate mensili, trimestrali o semestrali. Il tasso di interesse può essere fisso o variabile. Molto interessante anche CelerCredit, un finanziamento rapido che consente di far fronte alle esigenze di cassa e all’acquisto di materiali di consumo per un valore massimo di 50 mila euro.

Infine da segnalare Fotovoltaico, prodotto destinato al finanziamento dell’istallazione degli impianti fotovoltaici all’interno dell’azienda per un importo minimo di 10 mila euro rimborsabili in un periodo che va da minimo 2 anni ad un massimo di 15 anni.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi