Ikea investe 1 miliardo in Italia

Buone notizie per il nostro paese visto che Ikea, il colosso dei mobili e dei complementi di arredo, ha confermato il trasferimento della produzione di alcuni prodotti dall’Asia all’Italia. In sostanza si tratta di un investimento di circa 1 miliardo di euro che pone l’Italia al terzo posto dopo Cina e Polonia tra i partner commerciali di Ikea. La buona notizia, per il nostro paese , è che la bilancia commerciale continua a essere positiva visto che il colosso svedese compra dai produttori italiani più di quanto vende nei negozi distribuiti sul territorio. Questo perchè ad oggi ben il 34% di tutte le cucine vendute nel mondo vengono prodotte nel nostro paese, segno che l’azienda apprezza la qualità e la competitività del lavoro artigianale italiano. Secondo Lars Petersson, amministratore delegato di Ikea Italia, l’azienda “ha individuato nuovi partner italiani che hanno preso il posto di fornitori asiatici, grazie alla loro competenza, al loro impegno e alla capacità di produrre articoli caratterizzati da una qualità migliore e a prezzi più bassi dei loro concorrenti asiatici”.

Si tratta di un importante riconoscimento che arriva proprio in un momento estremamente difficile per il nostro paese afflitto da una scarsissima crescita dovuta, proprio, alla mancanza di investimenti da parte delle aziende. Inoltre la notizia ha un impatto mediatico non indifferente, cosa che potrebbe contribuire a spostare l’attenzione di molti investitori sul nostro paese.
I nuovi partner commerciali del gruppo svedese si trovano in Piemonte (con una ricaduta sull’occupazione pari a 2500 posti di lavoro) ma le regioni che sviluppano il giro d’affari più grande sono Veneto, Friuli e, ovviamente, la Lombardia.

Nel complesso Ikea, tra magazzini, punti vendita e indotto muove circa 11 mila posti di lavoro che, con una disoccupazione superiore al 9% hanno un impatto non indifferente sulle economie delle regioni interessate.

Come lavorare in Ikea

Come abbiamo detto l’azienda ha attuato una politica di espansione nel nostro paese che potrebbe riservare delle interessanti opportunità ai giovani in cerca di lavoro. Per inviare la propria candidatura all’azienda è sufficiente utilizzare il motore di ricerca che si trova sul sito ufficiale a questo indirizzo e verificare le varie figure professionali che l’azienda sta cercando.

Attualmente il gruppo è alla ricerca di figure professionali quali Interior design, Visual merchandising, addetto alla logistica e venditore per diversi punti vendita sparsi nel paese. Una volta verificato di essere compatibili è possibile inviare, per via telematica, il proprio curriculum vitae corredato da una lettera di accompagnamento che, come sottolinea la stessa azienda, dovrà essere redatta in maniera molto accurata.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi