Paypal sicuro, anonimo e affidabile: ma è proprio vero?

Paypal è uno dei sistemi di pagamento elettronici più utilizzati. Ormai è sul mercato da più di dieci anni e se si è riuscito a mantenere in piedi è perché offre un servizio utile a prezzi assolutamente convenienti!

Nonostante questo però ci sono ancora molti utenti che dubitano dell’affidabilità di Paypal, o che magari, anziché dubitare della sua affidabilità, mettono più che altro in discussione la sicurezza del fare e ricevere pagamenti via Internet. Ma come molti di noi sanno, queste paure sono totalmente infondate. E lo sono per più di qualche semplice motivo!

Prima di tutto c’è da dire che Paypal è sicuro perché permette di effettuare e ricevere pagamenti senza fornire alcun dato della propria carta di credito o del bancomat associato al conto: tutte le transazioni vengono fatte semplicemente utilizzando un indirizzo e-mail, quindi già il solo fatto che non si debbano far circolare nomi di persone, IBAN e dati sensibili legati al proprio conto bancario, male non è!

Inoltre chi acquista online con Paypal è tutelato in moltissimi casi. Infatti, qualora dovessimo acquistare un oggetto difettoso o semplicemente non corrispondente alla descrizione, Paypal ci riconoscerà il rimborso di quanto abbiamo incautamente speso, con incluse persino le spese di spedizione!

Ma con questo sistema non solo gli acquirenti sono al sicuro, perché anche i venditori hanno solo che da guadagnarne. E’ bene sapere che chi si affida a Paypal per la gestione delle vendite viene protetto dal rischio di mancati pagamenti, perché grazie a questa piattaforma si ha la possibilità di recuperare l’intero importo del debito contestato.

A questo punto sembra tutto rose e fiori, se non fosse però che essendo un sistema elettronico, anche Paypal rischia di finir preda di qualche hacker. Ma anche qui, paura sventata: Paypal si appoggia a un sistema di crittografia grazie al quale i furti di identità sono praticamente impossibili!

Add Comment