Cos’è il VWAP (Volume Weighted Average Price)

broker trading

Il VWAP (Volume Weighted Average Price) è un indicatore di trading, che calcola la media dei prezzi di chiusura durante un determinato periodo di tempo. Allo stesso tempo, pone l’accento sui periodi con volume più alto.

Siccome è una singola linea curva su un grafico, i trader inesperti spesso lo confondono con una media mobile. Tuttavia, più l’indicatore si sposta, più è fluido e reagisce meno alle variazioni di prezzo. La ragione di ciò è che fornisce il valore medio del prezzo durante la giornata di negoziazione.

Segnali di VWAP

I segnali di VWAP potrebbero creare confusione. La ragione di ciò è che lo stesso segnale potrebbe essere interpretato in due modi diversi.

Breakout VWAP

Quando il prezzo supera l’indicatore VWAP, significa che la forza del movimento rialzista è così forte che il prezzo è riuscito a rompere il suo valore medio sul grafico. Pertanto, si ottiene un lungo segnale. Lo stesso è in vigore per un breakout ribassista, ma nella direzione opposta. Allo stesso tempo, se alla fine della giornata di negoziazione il VWAP è fluido, ma visibilmente inclinato, si parla di un trend forte.

Supporto e resistenza con il VWAP

La linea del VWAP potrebbe essere utilizzata come supporto o resistenza per l’azione dei prezzi. Poiché l’indicatore calcola la media dei periodi totali della giornata, ha un significato psicologico sul grafico. Se il prezzo si avvicina alla linea VWAP dal basso e inizia a esitare nell’area, il VWAP può essere considerato resistenza. Se accade nella direzione opposta, l’indicatore potrebbe essere in grado di supportare il prezzo, creando un rimbalzo rialzista.

Prezzo molto al di sopra della linea VWAP

Se il prezzo aumenta molto dopo un breakout rialzista attraverso il VWAP, potrebbe avere un significato diverso. Se il prezzo supera il VWAP, significa che la tendenza rialzista è molto forte. Tuttavia, se ciò accade per un breve periodo di tempo, significa anche che il prezzo è molto al di sopra del suo valore medio e potrebbe essere il momento per una diminuzione. Lo stesso vale per i breakout ribassisti ma nella direzione opposta. Funziona allo stesso modo dei segnali di ipercomprato / ipervenduto dagli oscillatori.

Trading col VWAP

Il VWAP è un buon strumento per misurare la forza relativa; tuttavia, come molti segnali di mercato, si può combinare con altri indicatori tecnici. Ad esempio: combiniamo l’indicatore con il Moving Average Convergence Divergence (MACD). Entreremo in operazioni solo sulla base di segnali corrispondenti da entrambi gli indicatori. Chiuderemo i nostri scambi quando il MACD creerà un crossover nella direzione opposta.

Saltiamo l’apertura del mercato, poiché il prezzo è pazzo a causa dei volumi di scambio molto elevati. Otteniamo il nostro primo segnale quando le linee MACD fanno un crossover rialzista. Pochi minuti dopo, il prezzo passa sopra la linea VWAP. Abbiniamo due segnali lunghi dagli indicatori e compriamo. Rimaniamo nel commercio fino a quando non otteniamo un crossover MACD opposto 30 periodi dopo.

Il prezzo poi scende alla linea VWAP e lo prova come supporto. La linea sostiene l’azione dei prezzi e otteniamo un breakout VWAP rialzista. Un paio di periodi dopo, il MACD fa un crossover rialzista e otteniamo i nostri due segnali lunghi. Compriamo e restiamo nel commercio per 25 periodi fino a quando il MACD non ci dà un crossover ribassista. Queste due operazioni avrebbero generato un profitto pari all’1,04% per meno di un’ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi